Il medico anti vaccini radiato e l'attacco talebano. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Il medico anti vaccini radiato e l'attacco talebano. Le notizie del giorno, in breve

DALL'ITALIA

 

“I populisti non vinceranno in Italia”, ha detto Gentiloni rispondendo a una domanda del Washington Post sull’avanzata del Movimento 5 stelle. A ogni modo, “l’Europa sta mancando di efficacia su questioni principali, le politiche sulle migrazioni e la crescita economica”. “Se non rispondiamo su questi due piani, non dico che perderemo il governo, ma saranno più forti”, ha aggiunto il premier.

“Ci siamo intrattenuti sull’importanza di avere scambi commerciali aperti”, ha detto il primo ministro canadese, Justin Trudeau, al termine del colloquio con Gentiloni a Ottawa.


Radiato il primo medico anti vaccini in Italia. Si tratta di Roberto Gava. “Grazie all’Ordine dei medici Treviso per avere radiato primo medico per il suo comportamento non etico e antiscientifico nei confronti dei vaccini”, ha scritto su Twitter il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Walter Ricciardi.


Via libera alla riforma Madia da parte del Consiglio di stato. Il parere favorevole, tuttavia, è accompagnato da osservazioni e raccomandazioni: “Sarebbe stato auspicabile un intervento ancor più organico e completo”.


Parroci contro il biotestamento in Molise. Sei sacerdoti hanno suonato “a morto” le campane in dissenso dal “funesto evento legislativo”.


Borsa di Milano. FtseMib -0,54 per cento. Differenziale Btp-Bund a 202 punti. L’euro chiude in calo a -0,17 sul dollaro.

 

DAL MONDO

 

Trump nega a Exxon un deal petrolifero in Russia. Il dipartimento del Tesoro americano ha negato alla compagnia petrolifera un’esenzione dalle sanzioni contro la Russia per poter rilanciare una joint venture con il colosso petrolifero russo Rosneft. Exxon aveva chiesto l’esenzione per poter tornare a trivellare in Russia in collaborazione con Rosneft. Fino all’anno scorso, il segretario di stato Rex Tillerson era ad di Exxon.


I talebani attaccano una base militare strategica nel nord dell’Afghanistan. Almeno 50 soldati sono stati uccisi. La base ospita decine di soldati tedeschi e di altre nazionalità, che non sarebbero stati coinvolti negli scontri.


Esercito egiziano accusato di esecuzioni sommarie. Un video mostra alcuni soldati mentre uccidono a sangue freddo dei prigionieri disarmati nella regione del Sinai, dove il governo sta facendo un’ampia operazione antiterrorismo.


Ancora proteste in Venezuela per chiedere democrazia e protestare contro la crisi. Il governo ha risposto con la forza, usando lacrimogeni e idranti.


Shinzo Abe ha inviato un’offerta rituale al santuario Yasukuni di Tokyo. Altri 95 membri del Parlamento giapponese hanno visitato ieri il controverso santuario scintoista, provocando le ire di Cina e Corea del sud.


In Camerun torna internet. Il governo ha ricollegato alla rete le zone anglofone del paese, “punite” perché si opponevano al presidente Paul Biya.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi