La Cassazione contro Michele Emiliano e il sorpasso di Tesla. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

La Cassazione contro Michele Emiliano e il sorpasso di Tesla. Le notizie del giorno, in breve

Motor Show di Parigi (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

E’ sceso il tasso di disoccupazione: ora è all’11,5 per cento. Lo rivelano i dati Istat, pubblicati ieri, relativi al mese di febbraio 2017. In forte calo la disoccupazione giovanile, che scende ai minimi dal 2012: 35,2 per cento. Non aumenta, tuttavia, il numero degli occupati, che rimane stabile rispetto a gennaio. “Cala la disoccupazione, anche tra i giovani. L’impegno per le riforme ottiene risultati. E continua” ha commentato su Twitter il premier Paolo Gentiloni.


La Cassazione contro Michele Emiliano per aver nuovamente violato il divieto posto ai magistrati di iscriversi a partiti politici. La prima contestazione risale alla sua elezione a segretario del Pd pugliese. Ora, invece, lo si accusa per la candidatura alla segreteria nazionale.


Non ci stiamo a fare marcia indietro sulle riforme per andare dietro alla sinistra ‘megafono della Cgil’. Ma non apriremo la crisi domattina”, ha detto Angelino Alfano, ministro degli Esteri.


Bisogna abbassare l’età pensionabile per creare posti di lavoro per i giovani”, ha detto Landini, leader della Fiom.


Il progetto del gasdotto EastMed sarà rivelato, a Roma, nel corso del G7 Energia. Carlo Calenda, ministro per lo Sviluppo economico, ha definito il progetto “strategico” per l’Italia, nonché “fondamentale” per i paesi del Mediterraneo.


Scoperta l’origine dell’Alzheimer da parte di ricercatori italiani: si deve alla cessione di produzione della dopamina.


Borsa di Milano. FtseMib -1,22 per cento. Differenziale Btp-Bund a 187 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,07 sul dollaro.

  

DAL MONDO

  

Varsavia accusa Mosca per il disastro aereo del 2010 in cui perse la vita l’allora presidente polacco Lech Kaczynski, fratello di Jaroslaw, l’attuale leader del partito di governo Diritto e Giustizia. Secondo i procuratori polacchi, infatti, una nuova analisi delle prove dimostrerebbe che due controllori di volo russi, più una terza persona in una torre di controllo, avrebbero deliberatamente causato l’incidente aereo, in cui morirono 95 persone. La Russia ha negato qualsiasi coinvolgimento.


La Polonia ha abolito la scuola media, unificandola con le elementari su imitazione del modello tedesco. Migliaia di insegnanti hanno scioperato in segno di protesta per i licenziamenti che deriverebbero dalla riforma.


Nessun rinvio sui costi del roaming telefonico tra paesi dell’Ue: le differenze di tariffa saranno abolite dal 15 giugno e chi non si adegua rischia sanzioni. Lo ha confermato Roberto Viola, direttore generale del Direttorato generale per le comunicazioni della Commissione Ue.


Tesla supera Ford per valore di Borsa. Le azioni della società di auto elettriche di Elon Musk salgono infatti del 2,8 per cento, a 286,13 dollari l’una, portando la capitalizzazione complessiva a 46,67 miliardi di dollari. Ora, negli Stati Uniti, è seconda soltanto a General Motors.


Aleksandar Vucicč ha vinto le elezioni presidenziali in Serbia. Il candidato conservatore ed ex premier si è affermato al primo turno con il 55,13 per cento dei voti. Non ci sarà pertanto il ballottaggio.


Il debito del Sudafrica è “spazzatura”. Lo ha declassato l’agenzia S&P Global.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi