Mattarella incontra il Soccorso alpino intervenuto a Rigopiano: "Grazie per la vostra generosa abnegazione"

Il presidente della Repubblica ricorda "con grande cordoglio le 29 vittime" della tragedia ed esprime a tutti i volontari "la riconoscenza di tutto il Paese"

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella riceve al Quirinale i soccorritori coordinati dalla Protezione civile che nella notte
del 1 gennaio e nei giorni seguenti hanno salvato la vita di undici persone a Rigopiano. "Grazie per la vostra generosa abnegazione. Avete operato in condizioni proibitive" ha ricordato il Capo dello Stato, che ha voluto salutare e ringraziare uno ad
uno tutti coloro che, dalle forze dell'ordine e dal volontariato, sono intervenuti dopo la sciagura, mettendo in campo il loro impegno "con generosità, senza pensare a turni e orari, con grande fatica e mettendo anche a rischio la vostra vita". Mattarella ha voluto ricordare "con grande cordoglio le 29 vittime" della tragedia e ha poi espresso a tutti i volontari "la riconoscenza di tutto il Paese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi