L'Italia non vieta i tablet sui voli e il deputato russo ucciso a Kiev. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo giovedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

L'Italia non vieta i tablet sui voli e il deputato russo ucciso a Kiev. Le notizie del giorno, in breve

foto LaPresse

In Italia

 

L’Italia non vieterà i tablet e i computer sugli aerei provenienti da paesi a maggioranza musulmana del nord Africa e del medio oriente, così come hanno invece fatto il Regno Unito e gli Stati Uniti. Il Comitato interministeriale per la sicurezza dei trasporti aerei e degli aeroporti (Cisa) ha infatti stabilito che “non sono emerse evidenze tali da rendere necessario un ulteriore innalzamento delle misure di sicurezza già in vigore per il trasporto aereo”.

 


Bocciata la bozza di decreto del governo sulla riforma del settore della mobilità non di linea sia da Uber sia dai sindacati dei tassisti. Secondo l’Usb, l’Unione sindacale di base, i tassi di adesione allo sciopero dei tassisti oscillerebbero tra l’80 e il 95 per cento del totale.

 


L’Antitrust apre un’istruttoria sull’Fm4, una gara della Consip da 2,7 miliardi di euro. Alcune aziende sono sospettate di aver stretto un’intesa limitante la concorrenza per assicurarsi degli appalti di immobili destinati alla Pa.

 


Cifre record per il bilancio di Esselunga del 2016, il primo dalla scomparsa del fondatore Bernardo Caprotti. I ricavi sono infatti cresciuti del 3,1 per cento, superando i 7,5 miliardi di euro.

 


 

È morto Tomas Milian, aveva 84 anni. Era divenuto celebre per il ruolo di ”Er Monnezza” nei film di Umberto Lenzi.

 


Borsa di Milano. FtseMib +1,07 per cento. Differenziale Btp–Bund a 184 punti. L’euro chiude in calo a 1,08 sul dollaro.

 


 

Nel mondo 

 

Ucciso un deputato russo a Kiev, l'Ucraina accusa Mosca. L’uomo si chiamava Denis Voronenkov ed era stato eletto alla Duma di Mosca con il Partito comunista. Nel 2014 aveva condannato l’annessione russa della Crimea pur avendo votato a favore – disse poi che qualcuno aveva votato al posto suo. Secondo il vicecapo della polizia ucraina la sua morte è imputabile ai servizi segreti russi e sarebbe dovuta alle sue testimonianze nel processo contro l’ex presidente ucraino, il filorusso Viktor Yanukovich.

L’esplosione di un deposito armi in Ucraina ha costretto all’evacuazione 20 mila persone residenti intorno alla base di Balakliya, vicino Kharkiv.

 


Rinviata a giudizio Cristina Kirchner per gestione fraudolenta di soldi pubblici. L’ex presidente dell’Argentina è accusata di aver ordinato alla Banca centrale di vendere dollari sui mercati futures a prezzi artificialmente ribassati.

 


Fermato in Belgio un uomo francese, originario del nord Africa, che stava guidando ad alta velocità nel centro di Anversa. Si sospetta volesse colpire la folla. Non ci sono stati feriti.

 


I talebani hanno conquistato Sangin, distretto chiave della provincia afghana di Helmand – già ampiamente sotto il loro controllo – dove si trova la maggior parte delle coltivazioni di oppio del paese.

 


Accuse contro il premier giapponese Shinzo Abe, incolpato di aver fatto grandi donazioni a una scuola nazionalista. Il preside dell’istituto ha detto che sarebbe stata la moglie di Abe a donare i soldi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi