Renzi contro Emiliano sui vaccini e la risposta di Berlino a Erdogan. Le notizie del giorno in breve

Tutto quello che è successo mercoledì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Renzi contro Emiliano sui vaccini e la risposta di Berlino a Erdogan. Le notizie del giorno in breve

Foto LaPresse

Matteo Renzi attacca Michele Emiliano sui vaccini. Questo è un tema su cui “si perde la faccia” ha detto l’ex premier rispondendo dallo studio di “Porta a Porta” alle affermazioni dei giorni scorsi di Michele Emiliano, governatore della Puglia e candidato alla segreteria del Pd. “Bisogna avere il coraggio di dire che la vaccinazione non è un favore dell’industria farmaceutica, è un favore alla qualità della vita delle persone. Evitiamo di strumentalizzare la salute per un voto in più”, ha aggiunto.

 


 

“Non accettiamo lezioni”, ha detto Paolo Gentiloni intervenendo alla Camera in riferimento alle politiche migratorie.

 


 
Una flat tax da 100mila euro sui redditi esteri per chi sposta la residenza fiscale in Italia. E’ quanto prevede una norma dell’ultima legge di Stabilità, ora messa in atto dall’Agenzia delle entrate.

 


 
Oggi si vota il reddito di inclusione al Senato. La misura prevede un assegno variabile tra i 400 e i 480 euro mensili per 1,8 milioni di italiani indigenti.

 


 
Volkswagen non vuole fusioni con Fca e “non è aperta a discussioni al riguardo”. L’ha detto Matthias Müller, ad del gruppo tedesco, in risposta a Sergio Marchionne.

 


 

Borsa di Milano. FtseMib + 0,14 per cento. Differenziale Btp-Bund a 190 punti. L’euro chiude in calo a 1,05 sul dollaro.

 

 
DAL MONDO



Trenta morti in un attacco dell’Isis a un ospedale a Kabul. Gli attentatori si sono travestiti da medici per eludere la sicurezza e una volta entrati nella struttura militare – la più grande dell’Afghanistan – hanno aperto il fuoco sul personale ospedaliero e sui pazienti. Una volta intervenute le forze dell’ordine è cominciato un lungo scontro armato, terminato con l’uccisione di tutti e quattro i terroristi. Oltre 40 i feriti. L’Isis ha rivendicato l’attacco.

 


 

Philip Hammond presenta il Budget di primavera in Regno Unito. Il cancelliere dello Scacchiere britannico ha annunciato lo stanziamento di un fondo contro gli effetti negativi della Brexit e nuove tasse per i lavoratori “self employed”.

 


 
Berlino risponde a Erdogan sull’accusa di “nazismo”, riferita al divieto del governo di fare comizi elettorali in Germania a favore della riforma costituzionale in Turchia. Angela Merkel ha dichiarato il riferimento “inaccettabile”.

 


 

La carta di credito supera i contanti per la prima volta in Spagna. Il numero di transazioni tramite pagamenti virtuali, nel 2016, è stato maggiore di quello dei contanti ritirati agli sportelli automatici.

 


 

La Nike lancia l’hijab sportivo, in commercio dal 2018. E’ la prima multinazionale al mondo a vendere il velo islamico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi