Il "gran ghetto" va a fuoco. La baraccopoli di Rignano era stata parzialmente sgomberata due giorni fa

Un incendio è scoppiato nella notte all'interno di quello che gli abitanti di Rignano chiamano il "gran ghetto", la baraccopoli che si trova in Puglia nelle campagne tra Foggia, San Severo e Rignano Garganico. Nell'incendio sono morti due cittadini del Mali di circa 30 anni. Le fiamme si sono sviluppate intorno all'una avvolgendo, in pochi minuti, quasi tutte le baracche realizzate in legno, plastica e cartone. Immediati i soccorsi anche perché sul posto vi erano già alcune squadre dei vigili del fuoco, dei carabinieri e della polizia che stanno presidiando il ghetto dopo lo sgombero parziale avvenuto due giorni fa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi