Il piano sul debito italiano e la risposta russa a Trump. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo martedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

 

Il piano sul debito italiano e la risposta russa a Trump. Le notizie del giorno, in breve

Mosca, Vladimir Putin al monumento del Milite Ignoto (LaPresse)

DALL'ITALIA

 

Il governo annuncia privatizzazioni e stimoli alla crescita. In vista della presentazione del Def, il documento di economia e finanza, il governo ha annunciato un piano di rientro di 3-4 miliardi di euro sul debito pubblico, basato su privatizzazioni (Trenitalia, più un’altra tranche di Poste), concorrenza, efficienza della Pubblica amministrazione e stimoli fiscali alle aziende, per consolidare la già avviata crescita del pil.


Cresce l’inflazione: +1.5 per cento su base annua. Lo rivela l’Istat diffondendo i dati provvisori sui prezzi al consumo.



I tassisti chiedono sia cancellato l’arti.71 dal ddl concorrenza. E’ la condizione posta dai sindacati di tassisti e ncc al governo nel corso dell’incontro al ministero dei Trasporti. L’articolo 71 disciplina la concorrenza nel settore degli autoservizi.



Carige aggiorna il piano strategico al 2020, puntando a un un aumento di capitale fino a 450 milioni (con conversione di obbligazioni subordinate in azioni) e il deconsolidamento delle sofferenze.



E’ nato il gruppo parlamentare Mdp, composto dai fuoriusciti dal Partito democratico e da Sinistra ecologia e Libertà. Il gruppo, denominato “Articolo 1 - Movimento democratico e progressista”, conta 37 deputati e 14 senatori.


Anna Finocchiaro, ministro per le Riforme, ha dichiarato che alle primarie del Pd voterà per Andrea Orlando.



Borsa di Milano. FtseMib -0.01 per cento. Differenziale Btp-Bund a 188 punti. L’euro chiude in rialzo a 1.06 sul dollaro.

  

DAL MONDO
   
Mosca risponde a Trump sull'aumento di spese militari. Il viceministro degli esteri russo Sergei Rjabkov ha detto che “Le relazioni tra Stati Uniti e Russia sono al punto più basso dalla Guerra fredda”. Leonid Slutsky, capo della commissione Esteri della Duma, ha aggiunto che “se il budget militare americano aumentasse davvero come annunciato, allora reagiremo”.


Cina e Russia hanno posto il veto alla risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu che chiedeva sanzioni contro la Siria per l’uso di armi chimiche. Putin ha giustificato il veto dicendo che “le sanzioni danneggiano i negoziati di pace”.



Il capo di Samsung è stato accusato formalmente di corruzione. Lee Jae-yong sarà processato con l’accusa di aver finanziato una società no-profit vicina a Park Geun-hye, ex presidente della Corea del sud, in cambio di favori fiscali.



Ritardi sulla Brexit. Boris Johnson, ministro degli esteri britannico, ha ammesso che le negoziazioni per l’accordo sulla Brexit potrebbero richiedere più dei 2 anni previsti.


“La crisi greca è colpa delle banche e della loro incapacità di garantire liquidità all’economia”. Lo ha detto Alexis Tsipras, premier greco, a margine delle negoziazioni con il Fmi.



Google rivela un robot moto-intelligente in grado di saltare ostacoli e muoversi su superfici irregolari. E’ stato creato dalla Boston Dynamics di proprietà di Alphabet, la società-ombrello di Google.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi