Il ddl sul biotestamento e Fillon che prosegue la sua corsa. Le notizie del giorno in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

I guai di Fillon seguono la tela (di soldi) di Penelope

François Fillon (foto LaPresse)

Il Cdm ha approvato i decreti correttivi della riforma Madia. Dopo la sentenza della Consulta che aveva bocciato parte della riforma della Pa, il Consiglio dei ministri, d’intesa con le regioni, ha approvato i decreti correttivi che ovviano ai vizi di forma contestati.

 


 

Approvato il ddl sul biotestamento. La Commissione affari sociali della camera dei deputati ha approvato il disegno di legge sul testamento biologico. Il voto in aula è previsto per il 27 febbraio.

 


  

Esposto in procura di Virginia Raggi a Roma per fare chiarezza sulle polizze vita stipulate a suo nome da Salvatore Romeo, ex capo della sua segreteria.

 


 

Generali acquista il 3 per cento d’Intesa per circa 1,1 miliardi di euro, confermando la mossa difensiva verso un ipotetico takeover della banca milanese.

 


 

Il 67 per cento del debito va in pensioni erogate da enti previdenziali dello stato,  dice una ricerca Itinerari Previdenziali.

 


Chiuse le indagini sul crac dell’Ilva dopo il rigetto delle richieste di patteggiamento dei Riva, proprietari espropriati dell’acciaieria di Taranto.

10 condanne e risarcimenti per 3,7 milioni di euro per l’avvelenamento delle falde acquifere da parte della discarica Montedison di Bussi

 


Borsa di Milano. FtseMib -042 per cento. Differenziale Btp-Bund a 187 punti. L’euro chiude in calo a 1,06 sul dollaro.

 


 

Robert Harward si è rifiutato di sostituire Michael Flynn. Robert Harward,  ex ammiraglio della marina militare americana, si è rifiutato di sostituire Michael Flynn come capo del National Security Council. Flynn si è dimesso martedì in seguito alle polemiche sui suoi presunti rapporti illeciti con Mosca.

La Casa Bianca ha smentito la notizia secondo cui il presidente Trump vorrebbe 100 mila agenti della Guardia nazionale contro i migranti irregolari.

 


 

Fillon non ha intenzione di ritirarsi. Il candidato dei Républicains alle presidenziali francesi ha dichiarato che non si ritirerà dalla corsa qualora venisse incriminato nell’inchiesta “Penelopegate”.

Emmanuel Macron, candidato all’Eliseo, ha confermato di avere subìto attacchi da parte di hacker russi e ucraini.

 


La principessa di Spagna è stata assolta dall’accusa di frode fiscale nell’ambito del caso Noos. Cristina di Borbone è la sorella del re Filippo VI. Il marito Iñaki Urdangarin è stato invece condannato a 6 anni e 3 mesi di carcere.

 


Arrestata coppia di terroristi canadesi. I due studenti, simpatizzanti di al Qaida, sono stati trovati in possesso di materiali utili alla progettazione d’un attentato.

 


È morto Michael Novak.  Il filosofo cattolico conservatore americano, già consigliere di Ronald Reagan, aveva 83 anni. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi