Il congresso del Pd e l'oppositore di Putin condannato. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo mercoledì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Il congresso del Pd e l'oppositore di Putin condannato.  Le notizie del giorno, in breve

Alexei Navalny, capo del principale partito di opposizione russo (foto LaPresse)

Il sindaco Raggi respinge “con riserva” le dimissioni di Berdini. L’assessore all’Urbanistica del comune di Roma aveva rimesso il mandato in seguito all’articolo pubblicato ieri dalla Stampa che riportava alcune sue affermazioni in cui definiva “inadeguata e impreparata” il primo cittadino della capitale. “Ho incontrato Virginia Raggi in Campidoglio e le ho ribadito la stima che merita. Provo profonda amarezza per la situazione che si è venuta a creare”. Berdini, ha detto Raggi, ha presentato le sue scuse.


“Congresso a giugno e voto nel 2018”, ha detto ieri Pier Luigi Bersani. “Per me il governo deve andare avanti per fare le cose necessarie”, ha aggiunto.


Chiesto il rinvio a giudizio per Descalzi e altre dieci persone da parte della Procura di Milano. L’accusa è di corruzione internazionale per una presunta tangente che sarebbe stata versata a politici nigeriani per l’acquisizione di un giacimento petrolifero nel paese africano.


“Scoraggiare l’abuso dei voucher”. È la richiesta del presidente dell’Inps, Tito Boeri, intervenuto alla Camera. “I sindacati e le cooperative sono tra i maggiori utilizzatori dei voucher”, ha detto.


Borsa di Milano. FtseMib +0,58 per cento. Differenziale Btp-Bund a 194 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,7 sul dollaro.


Una sentenza nega la candidatura a un oppositore di Putin. Alexei Navalny, capo del principale partito di opposizione russo, è stato condannato a cinque anni con la condizionale per appropriazione indebita da un tribunale della città di Kirov. Il processo inizialmente era stato ripetuto perché la Corte europea dei diritti dell’uomo lo aveva giudicato ingiusto. La condanna impedisce a Navalny di correre alle elezioni del 2018.


Lo Yemen bandisce le missioni antiterrorismo americane. A causa delle molte vittime civili nell’ultima operazione dei marine ordinata da Trump, il governo yemenita ha ritirato il permesso all’America di compiere missioni speciali di antiterrorismo sul suo suolo nazionale.


Trump contro i giudici sul “travel ban”. Il presidente americano ha definito “vergognosa” l’udienza tenuta martedì dal tribunale d’appello sulla sospensione dei visti a sette paesi a maggioranza musulmana. La sentenza arriverà a giorni.

Su Twitter Trump ha detto che la decisione della catena di abbigliamento Nordstrom di ritirare la collezione di moda di sua figlia Ivanka è “ingiusta”.


Moelis & Co adviser di Saudi Aramco. Secondo il Financial Times la banca d’investimenti americana sarà l’unico adviser per la ipo da 100 miliardi di dollari del gigante petrolifero saudita, che metterà sul mercato il 5 per cento delle sue azioni.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi