Il Campidoglio boccia il nuovo stadio della Roma

L'amministrazione di Virginia Raggi ha espresso parere negativo sul progetto per una serie di problemi, ma invita a fare determinate modifiche per cambiare opinione

Nuovo stadio Roma

Il Campidoglio ha dato parere negativo al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle. “Il parere unico di Roma Capitale sul progetto definitivo è non favorevole”, si apprende dal documento consegnato alla Regione Lazio. Secondo l'amministrazione di Virginia Raggi, i problemi sono diversi: criticità su sicurezza stradale e idraulica, carenza di parcheggi, questioni di viabilità e trasporto pubblico e perfino carenza documentale.

 

 

Il parere, però, potrebbe trasformarsi in favorevole qualora si arrivi ad “adeguati livelli di sicurezza stradale, veicolare e pedonale” oltre ad “adeguati 'livelli di servizio' delle infrastrutture stradali”, tra rotatorie, intersezioni, svincoli, rampe, accessi e uscite dai parcheggi. Il Campidoglio invita anche a “completare la documentazione progettuale con le elaborazioni mancanti” e a “colmare le carenze di contenuti”. Infine andrebbe ridefinito “il perimetro delle zone già soggette a rischio per eventi idraulici”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi