Il nuovo blog di Renzi e le linee guida per la Brexit. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo mercoledì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

 

Il nuovo blog di Renzi e le linee guida per la Brexit. Le notizie del giorno, in breve

Matteo Renzi (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

Sulla consulta il Pd dice “voto subito”, come Salvini e M5s. “La decisione della Corte costituzionale in merito all’Italicum cancella definitivamente il ballottaggio, bandiera di Renzi e del renzismo”, si legge in una nota di Forza Italia. Il leader della Lega Matteo Salvini ha proposto il 23 aprile come possibile data per le elezioni politiche.


Matteo Renzi ha inaugurato un blog “non per reduci” ma per “camminare verso il futuro” aprendo a discussioni su Ue ma anche su centrosinistra.


“Collaborare tutti alla verità su Regeni”. Lo  ha detto mercoledì il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a un anno dalla scomparsa del ricercatore italiano.


Raggi non si autosospenderà. Così il capogruppo M5s in Campidoglio Paolo Ferrara all’indomani dell’avviso di garanzia ricevuto dal sindaco di Roma.

La procura di New York ha fatto cadere le accuse a carico di Lapo Elkann per aver simulato il proprio sequestro lo scorso novembre.


Sono venticinque le vittime dell’Hotel Rigopiano. I sopravvissuti sono 11, mentre il numero dei dispersi scende a 4.


Borsa di Milano. FtseMib +0,4 per cento. Differenziale tra Btp-Bund a 165 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,07 sul dollaro.


DAL MONDO

Trump firma i decreti per il muro al confine con il Messico. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha emesso un ordine esecutivo per costruire la barriera che è stata al centro della sua campagna elettorale. Trump ha promesso che il Messico rifonderà il costo dell’opera “al 100 per cento”.

Per la prima volta nella storia l’indice Dow Jones della Borsa di New York ha superato quota 20 mila punti nel corso di una seduta.


Il governo britannico pubblicherà un libro bianco in cui saranno elencate le linee guida per la Brexit. Lo ha annunciato il primo ministro, Theresa May, parlando ai Comuni, dopo una richiesta trasversale Fperché il governo fornisse più dettagli ai parlamentari.


Weidmann ammonisce i protezionisti. Il presidente della Bundesbank ha detto che il libero scambio globale e la cooperazione internazionale hanno portato grandi benefici economici a tutti i paesi che ne hanno preso parte.

Il governo tedesco ha annunciato che stima una crescita del pil dell’1,4 per cento nel 2017, in linea con i dati precedenti.


Mosca rinforza il confine ucraino. La Russia ha annunciato che aumenterà le sue capacità militari nel fronte meridionale, che confina con l’Ucraina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi