Le critiche di Dbrs alle banche italiane e gli incentivi di Trump. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo martedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Donald Trump si incontra con i leader del settore automobilistico

Donald Trump si incontra con i leader del settore automobilistico (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

 

Sei morti nello schianto dell’elicottero del 118 in Abruzzo. Il velivolo aveva prestato soccorso a uno sciatore che si era infortunato a Campo Felice ed è precipitato sul monte Cefalone mentre era diretto all’ospedale dell’Aquila. I soccorritori hanno ipotizzato che la nebbia abbia causato l’incidente. Oltre allo sciatore, i morti sono il pilota, un tecnico, un operatore del soccorso alpino, un medico e un infermiere.

Dall’albergo di Rigopiano è stato estratto il cadavere di una donna, portando il totale delle vittime a 17 e quello dei dispersi a 12. I soccorritori continuano a scavare tra le macerie.  


Mercoledì la decisione della Consulta sull’Italicum. La Corte costituzionale ha annunciato che la sentenza sulla legittimità della legge elettorale sarà resa nota alle 13.

Massimo Ciancimino è tornato ieri in carcere, dopo la condanna definitiva per detenzione di esplosivi emessa lunedì dalla Cassazione.


Grillo ammonisce i pentastellati. Il leader del  M5s ha scritto sul suo blog che il programma per le prossime elezioni sarà definito dagli iscritti e che “chi non sarà d’accordo potrà perseguire il suo programma in un'altra forza politica”.


Dbrs critica il sistema bancario italiano. L’agenzia di rating canadese ha avvertito che diversi istituti di credito italiani avranno bisogno di aiuti esterni per rafforzare i livelli del capitale. 


Borsa di Milano. FtseMib +0,89 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 162 punti. L’euro chiude in ribasso a 1,07 sul dollaro.

 


DAL MONDO
 

Trump promette incentivi fiscali e autorizza gli oleodotti. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha offerto sgravi fiscali e meno regolamentazione nel corso di un incontro con i capi delle principali case automobilistiche americane. Trump ha poi firmato ordini esecutivi per completare gli oleodotti Keystone XL e Dakota Access.

Il premier iracheno, Haider al-Abadi, ha annunciato che l’Amministrazione Trump aumenterà gli aiuti militari al suo paese.


Gabriel rinuncia a sfidare Merkel. Il segretario del partito Socialdemocratico tedesco, Sigmar Gabriel, ha deciso di non candidarsi nelle prossime elezioni politiche e ha indicato l’ex presidente dell’Europarlamento, Martin Schulz, come suo successore.   


Primo voto favorevole per il Ceta da parte della commissione per il Commercio internazionale del Parlamento europeo. L’accordo commerciale tra Unione europea e Canada sarà ratificato dall’Europarlamento il 15 di febbraio.    


Finisce lo stato di emergenza in Gambia. Il parlamento ha revocato il provvedimento adottato dall’ex dittatore, Yahya Jammeh, per impedire l’insediamento del vincitore delle elezioni presidenziali, Adama Barrow.  


Crescono gli utili di Alibaba. Il colosso cinese dell’eCommerce ha comunicato di aver registrato nel terzo trimestre del 2016 un utile di 2,47 miliardi di dollari, con una crescita del 38 per cento annuo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi