Vaccini gratis e la disposizione di Assange all'estradizione. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Vaccini gratis e la disposizione di Assange all'estradizione. Le notizie del giorno, in breve

(foto LaPresse)

DALL'ITALIA

Dbrs taglia il rating e declassa il debito pubblico a BBB high (il livello minimo di affidabilità per i titoli di stato) dopo il precedente giudizio (A low). Con questo declassamento la Banca centrale europea potrebbe essere costretta ad alzare l’haircut, ovvero il valore di mercato, sui titoli di debito pubblico dati in garanzia sui prestiti ottenuti.


Monte dei Paschi ha chiesto 48 milioni di euro di risarcimento nell’ambito del processo sul crac dell’ex Credito Cooperativo Fiorentino.

La procura di Milano sta indagando sul Banco Bpm, l’istituto di credito nato dalla fusione tra Banca Popolare di Milano e Banco Popolare. Si ipotizza il reato di aggiotaggio.


“I vaccini saranno gratis” ha detto all’Ansa il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, “con il nuovo piano nazionale, firmato dal premier Gentiloni. I vaccini non sono da considerarsi una cura ma attengono alla prevenzione collettiva della popolazione”.


Il termine per la trasformazione societaria delle banche popolari, che sarebbe scaduto il 27 dicembre 2016 per effetto della riforma, resta sospeso fino all’esito della decisione della Corte costituzionale. Lo ha deciso il Consiglio di stato.


Fca sale in Borsa (più 4,04 per cento) dopo il crollo di giovedì con l’accusa di aver violato le norme sulle emissioni in Usa.


Borsa di Milano. FtseMib a +1,8 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 156 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,06 sul dollaro.


DAL MONDO

Assad accusato di aver ordinato l’uso di armi chimiche. Un rapporto delle Nazioni unite e dell’Organizzazione per il bando delle armi chimiche accusa i vertici dello stato siriano di aver usato bombe al cloro contro i civili nel 2014 e nel 2015. E’ la prima volta che il presidente, Bashar el Assad, viene indicato direttamente come mandante.


Assange disposto all’estradizione. Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, si è detto pronto a consegnarsi alla giustizia statunitense se verrà concessa la grazia al suo informatore, Bradley Manning.

Il presidente Barack Obama ha insignito il vicepresidente Joe Biden della medaglia presidenziale alla libertà con distinzione.


Abu Mazen pronto a vedere Netanyahu a Mosca per far procedere i colloqui di pace. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, che aveva già offerto la disponibilità di ospitare un incontro tra i due leader.  

Le forze armate irachene hanno quasi completato la liberazione della parte orientale di Mosul dal controllo dell’Isis.


Due sospetti terroristi arrestati a Ceuta. Entrambi erano di nazionalità spagnola, ha annunciato il ministero degli Interni, spiegando che erano “in fase avanzata di radicalizzazione”     


Indagine sulle emissioni di Renault. Tre giudici istruttori del tribunale di Parigi hanno avviato un’indagine sulla casa automobilistica per appurare l’esistenza di dispositivi per ingannare i controlli sull’inquinamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi