Quello che chiede la Germania per Mps e l'arresto del presunto complice di Amri. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo mercoledì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

mps

(foto LaPresse)

DALL'ITALIA

Su Mps la Germania chiede il controllo di Bce e Ue. Un portavoce del ministero delle Finanze tedesco, interpellato dall’agenzia Reuters sulla vicenda Monte dei Paschi di Siena, ha detto che “la Banca centrale europea e la Commissione europea devono controllare e assicurarsi che le autorità italiane si attengano alle regole”.

“Una commissione d’inchiesta su Mps? credo che sia assolutamente un’idea praticabile”, lo ha detto ieri il ministro della Giustizia, Andrea Orlando.


Gli 88 milioni di voucher del 2015 corrispondono a circa 47 mila lavoratori annui full time e rappresentano lo 0,23 per cento del totale del costo lavoro in Italia, secondo i dati Istat, Inps e Inail. Nei primi nove mesi del 2016 i voucher venduti sono stati 109,5 milioni, il 34,6 per cento in più dell’anno precedente.

“Buone notizie su crescita, contratti stabili, riduzione sofferenze bancarie. Possiamo fare di più. Fiducia negli italiani e impegno su lavoro”. Lo ha scritto ieri Paolo Gentiloni su Twitter.


Il Tar ha sospeso l’ordinanza del sindaco di Roma Raggi che vietava i botti di Capodanno con un decreto cautelare, e ha fissato una camera di consiglio per il 25 gennaio per discutere la questione.


E’ crollata una palazzina a Roma, in zona Acilia-Dragoncello, intorno alle 14 di , a causa di una fuga di gas.


Borsa di Milano. FtseMib a -0,7 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 162 punti. L’euro chiude in ribasso a 1,03 sul dollaro.

DAL MONDO

Fermato a Berlino un presunto complice di Amri. Un tunisino di 40 anni è stato fermato perché sospettato di essere “un presunto contatto” dell’attentatore alla guida del tir piombato sul mercato di Natale nella capitale tedesca il 19 dicembre scorso. Il numero di telefono del tunisino compariva nello smartphone di Amri, e secondo gli inquirenti potrebbe aver partecipato alla pianificazione dell’attentato.

 

Secondo l’Office for Migration and Refugees, scrive la Sueddeutsche Zeitung, quest’anno sono partiti dalla Germania volontariamente 55 mila migranti, per lo più albanesi, diretti verso i Balcani.


 

Giovedì Obama annuncia misure contro Mosca. Come era stato anticipato nei giorni scorsi, l’Amministrazione Obama giovedì predisporrà misure contro la Russia – incluse sanzioni e censure diplomatiche, scrivono i media – per rispondere alle interferenze rilevate durante la campagna per la Casa Bianca

 

Il Monde ha rivelato che l’istituzione con sede a Vienna, responsabile tra le altre missioni di monitorare il cessate il fuoco in Ucraina, è stata colpita da un cyberattacco “molto ampio” attribuito al gruppo hacker russo APT28 (conosciuto anche come Pawn Storm, Sofacy o Fancy Bear), lo stesso che aveva hackerato i server del Partito democratico durante la campagna elettorale americana.


  

Hollande grazia Jacqueline Sauvage. Il presidente francese ha concesso la grazia alla donna condannata a dieci anni di carcere per aver ucciso nel 2012 il marito, dopo aver subito violenze e maltrattamenti per 47 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi