Salvini verso l’accordo con il Pd e l'Onu ad Aleppo. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

 

Salvini a Palermo interviene a convegno sulla Sicilia

Salvini a Palermo interviene a convegno sulla Sicilia (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

 

Salvini apre all’accordo con il Pd sulla legge elettorale. “La Lega nord è pronta a firmare qualsiasi proposta di legge per un ritorno al Mattarellum, anche quella del Partito democratico”, ha detto il leader leghista Matteo Salvini. Domenica scorsa, all’assemblea del Pd il segretario Matteo Renzi aveva rilanciato il ritorno del sistema elettorale detto “Mattarellum”, chiedendo a tutte le forze politiche di convergere sulla proposta.

 


 

Vivendi sale al 30 per cento di Mediaset. Il cda della società di Vincent Bolloré ha deciso, con l’autorizzazione del consiglio di sorveglianza, di aumentare l’investimento. Fininvest ha depositato ieri alla Consob un esposto per manipolazione del mercato e abuso d’informazioni privilegiate.

 


 

Verso un tetto sull’uso dei voucher. Il governo è pronto a “rideterminare dal punto di vista normativo il confine dell’uso dei voucher”, ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, “ma il Jobs Act è una buona legge”. Secondo l’Inps tra gennaio e ottobre ci sono stati 497 mila nuovi contratti di lavoro, meno dei 636 mila del 2015 ma più dei 313 mila del 2014.

 


 

9 anni di reclusione Maria Giulia Fatima Sergio, considerata la prima foreign fighter italiana, che si troverebbe in Siria a combattere con l’Isis. Lo ha deciso la Corte d’Assise di Milano che ha condannato anche il padre della 29enne, Sergio Sergio, a quattro anni, e il marito, l’albanese Aldo Kobuzi, a dieci anni.

 


 

Luca Bergamo è il nuovo vicesindaco di Roma. La maggioranza M5s in Campidoglio ha condiviso la scelta del sindaco Raggi.

 


 

Borsa di Milano. FtseMib a -0,4 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 157 punti. L’euro chiude in ribasso a 0,09 sul dollaro.

 


 

Nel giorno dell’avvio dell’aumento di capitale, il titolo Mps non ha fatto prezzo in apertura e poi è rientrato in forte calo.

 


DAL MONDO

 

Assassinato l’ambasciatore russo ad Ankara. Andrei Gennadyevich Karlov è stato colpito alle spalle con un’arma da fuoco da un giovane poliziotto turco che ha finto di far parte del servizio di sicurezza dell’ambasciatore. Dopo aver sparato, l’attentatore ha invocato Allah e ha promesso vendetta nei confronti dell’assedio di Aleppo. Karlov stava tenendo un discorso all’inaugurazione di una mostra fotografica nella capitale turca.

  


 

Approvati controllori Onu ad Aleppo. Il Consiglio di sicurezza ha approvato all’unanimità una mozione che prevede l’invio di controllori per prevenire le “atrocità di massa” compiute dalle forze di Damasco e che richiede che le tutte le parti del conflitto ad Aleppo consentano l’ingresso immediato degli aiuti umanitari in città.

Ieri è ripresa l’evacuazione della città, oltre 4.500 civili sono stati trasferiti.

   


 

Christine Lagarde condannata per negligenza nell’ambito del caso Adidas-Tapie. L’attuale capo del Fondo monetario internazionale è stata considerata colpevole per non aver fatto ricorso contro un contenzioso che fece perdere allo stato francese oltre 400 milioni di euro. Al tempo Lagarde era ministro dell’Economia francese. La condanna tuttavia non prevede pena.

 


 

La Cina potrebbe restituire il drone subacqueo americano sequestrato in acque internazionali già oggi. Lo hanno detto fonti militari americane a Reuters. Il caso ha scatenato una nuova serie di scontri diplomatici tra Washington e Pechino.

 


 

La Commissione Ue contro l’Irlanda sul caso Apple. In un nuovo dossier pubblicato ieri, la commissaria alla Concorrenza Margrethe Vestager ha accusato Dublino di trattamento fiscale preferenziale nei confronti di Apple, che ieri ha contestualmente lanciato la sua richiesta d’appello contro le accuse europee.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi