A Palermo scontri tra studenti e polizia durante la visita di Renzi

A pochi passi dal Teatro Politeama, a Palermo, dove oggi è intervenuto il presidente del Consiglio Matteo Renzi per la giornata conclusiva della campagna a favore del referendum costituzionale, un corteo di studenti, partito dal Teatro Massimo, ha sfilato in segno di protesta contro il Governo. I giovani, circa un centinaio, hanno scandito cori contro il premier ed esposto cartelli e striscioni con le scritte "Cacciamo Renzi" e "Via Renzi dalla Sicilia".

Il corteo è stato fermato all'incrocio tra via Mariano Stabile e via Ruggero Settimo, dove c'è un cordone di sicurezza delle forze dell'ordine. I giovani hanno acceso un fumogeno e bruciato un manichino con la foto del premier, poggiato sull'asfalto sopra una bandiera del Partito democratico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi