Pitt-Jolie, i figli resteranno con la madre

I bambini “continueranno le visite terapeutiche con il padre”
Pitt-Jolie, i figli resteranno con la madre

Brad Pitt con Angelina Jolie (foto LaPresse)

Brad Pitt e Angelina Jolie hanno raggiunto l'accordo per la custodia dei sei figli dopo il divorzio: resteranno con la madre. Una rappresentante dell'attrice ha anche fatto sapere al programma tv Entertainment Tonight che i bambini “continueranno le visite terapeutiche con il padre”. Una spiegazione asciutta, priva di dettagli, ma i genitori assicurano di essersi affidati a degli “specialisti” per garantire al massimo gli interessi dei figli, i gemelli Know e Vivienne (8 anni), Shiloh di 10 anni (questi tre biologici), Zahara (11), Pax (12) e Maddox, 15 anni.

 

Dopo 12 anni di matrimonio, il 15 settembre scorso Angelina Jolie ha chiesto il divorzio per “insanabili divergenze nell'educazione dei figli”. Da quel momento Brad Pitt non ha più incontrato Maddox, con il quale avrebbe pesantemente litigato su un jet privato durante un volo tra la Francia e gli Stati Uniti. Secondo diverse fonti, che comunque non hanno mai trovato alcuna conferma, l'episodio sarebbe oggetto d'indagine da parte del Los Angeles County department of children and family services. Gli altri bambini, invece, hanno visto il padre due volte, la prima davanti a un terapista.

 

Nella proposta iniziale della moglie, Pitt avrebbe dovuto godere solo dei diritti di visita; per questo venerdì scorso ha depositato in tribunale la sua risposta legale chiedendo l'affido condiviso. Era questo il principale oggetto del contendere dell'ex coppia d'oro di Hollywood, soprattutto sulla scorta di quei presunti comportamenti “inadeguati” e violenti dell'attore. Oggi l'importante passo avanti, che almeno per il momento scongiura la battaglia legale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi