"Scenderò in politica". Ecco il Movimento Lele Mora

Quando, tra un anno e mezzo, l'ex manager dei vip finirà il periodo di affidamento, metterà in piedi il suo partito. “È già tutto pronto”, ha annunciato alle Iene.
"Scenderò in politica". Ecco il Movimento Lele Mora

Lele Mora (foto LaPresse)

Dalle feste in Sardegna al carcere, dal mercato ortofrutticolo di Milano alla politica. E’ lunga ed eterogenea la parabola di Lele Mora, che sta scontando in prova ai servizi sociali la pena residua per bancarotta fraudolenta e altri reati. Per tre volte a settimana nelle prime ore del mattino r accoglie frutta e verdura da destinare ai poveri di Milano. Di questo e altro, addirittura di “movimento politico”, ha parlato con Giulio Golia de Le Iene.

 

Quando, tra un anno e mezzo, finirà il periodo di affidamento, infatti metterà in piedi il suo movimento. “È già tutto pronto”, ha annunciato, tra una chiacchera sul suo passato e una sulla sua vita sessuale. La politica, spiega, non l'ha mai fatta, ma in futuro forse potrebbero pesare le frequentazioni con “Obama e i più grandi capi di stato”, da Putin a Berlusconi. Le sue idee? Un po' controverse: “Sono un mussoliniano convinto, ma non un fascista. Mussolini era socialista”, dice Lele Mora, ex re dei vip e futuro nuovo volto della politica italiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi