Cosa fare per sostenere i terremotati

La Protezione civile ha riattivato un numero solidale e la Croce Rossa raccoglie fondi sul sito.
Cosa fare per sostenere i terremotati

Un centro di accoglienza per i terromotati a Tolentino (foto LaPresse)

In seguito al sisma che ha colpito il centro Italia domenica 30 ottobre, la Protezione civile ha riattivato il numero solidale 45500 per aiutare le persone che abitano nelle zone terremotate. E’ quindi possibile donare 2 euro con sms o chiamata dal fisso. Come riportato dal comunicato stampa, gli operatori (Tim, Vodafone, Wind, H3G, Poste mobile, Coopvoce, Tiscali e TWT) trasferiranno i fondi raccolti, “senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione civile che provvederà a destinarli alle regioni colpite dal sisma”. Si può contribuire con una donazione anche attraverso il sito della Croce Rossa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi