La sfida di Renzi all'Europa sull'emergenza migranti e il referendum scozzese. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo giovedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni.
La sfida di Renzi all'Europa sull'emergenza migranti e il referendum scozzese. Le notizie del giorno, in breve

Glasgow, il premier scozzese Sturgeon al congresso annuale del Snp (foto laPresse)

DALL'ITALIA

 

Renzi accusa l’Europa di inazione sull’emergenza migranti. Parlando alla conferenza dell’Anci, il presidente del Consiglio si è chiesto se l’Europa non abbia fatto troppo poco per i profughi in fuga dalla guerra. “Chi alza i muri non deve avere finanziamenti”, ha dichiarato, riferendosi al bilancio europeo del 2020. Renzi ha anche promesso di “chiudere la manovra” entro venerdì mattina.


“Non si può essere cristiano senza vivere da cristiano”, ha detto il Papa durante un’incontro con un gruppo di luterani in visita in Vaticano. Francesco ha fatto l’esempio dei cristiani in occidente che non difendono i rifugiati, specialmente i “tanti bambini vittime di abusi sessuali”.

 


 

Mattarella ricorda Dario Fo, morto giovedì mattina a Milano. “La sua testimonianza è stata offerta alle giovani generazioni con quel sorriso e quella voglia di allegria che ha manifestato” durante tutta la sua vita, ha scritto il presidente della Repubblica in una nota ufficiale.

 


 

Berlusconi è rientrato in Italia dopo due settimane trascorse negli Stati Uniti. Secondo indiscrezioni di stampa, l’ex presidente del Consiglio venerdì avrebbe in programma un incontro con il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, e la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

 


 

Il Quirinale: “Dialogare con Mosca”. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha parlato al Nato defence college di Roma, chiedendo di evitare “una nuova guerra fredda” con la Russia.

 


 

Accordo tra Tirreno power e sindacati sulla gestione degli esuberi. E’ stato definito un percorso che prevede l'utilizzo degli ammortizzatori sociali straordinari per tutti i siti dell’azienda interessati.

 


 

Borsa di Milano. FtseMib -1,22 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 140 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,10 sul dollaro.

 

DAL MONDO

 

Morto Bhumibol Adulyadej, sovrano della thailandia dal 1946. Salito al trono a 18 anni, il re era considerato un simbolo dell’unità del paese e godeva di ampia popolarità. Da tempo malato, era il monarca da più a lungo sul trono. La giunta militare che governa il paese ha annunciato un anno di lutto nazionale e la successione del principe ereditario, Maha Vajiralongkorn.

 


 

La Scozia pronta a un nuovo referendum. Il primo ministro, Nicola Sturgeon, ha annunciato la presentazione di un disegno di legge a riguardo. La decisione è nata dalla contrarietà dello Scottish national party alla Brexit. Ignorare la posizione di Edimburgo a riguardo sarebbe “vandalismo costituzionale”, secondo Sturgeon.

 


 

Turchia e Israele riallacciano i rapporti. Il portavoce del presidente turco, Ibrahim Kalin, ha annunciato che i due paesi riapriranno le sedi diplomatiche entro dieci giorni. Le relazioni formali erano state interrotte nel 2010, dopo l’attacco israeliano agli attivisti turchi sulla Mavi Marmara.

 


 

Le Maldive lasciano il Commonwealth. La decisione è giunta dopo ripetute accuse di violazioni dei diritti umani da parte degli osservatori internazionali.

 


 

Guterres confermato Segretario generale. L’Assemblea generale delle Nazioni unite ha approvato la mozione di nomina del Consiglio di sicurezza del 5 ottobre scorso.

 


 

Calano le esportazioni cinesi. A livello annuale, hanno registrato una contrazione del 5,6 per cento se valutate in yuan, e del 10 per cento in dollari statunitensi.

 


 

Nobel per la letteratura a Bob Dylan. Il Comitato lo ha premiato per la “nuova poetica espressiva all'interno della grande tradizione canora statunitense”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi