I bombardamenti dell’India in Kashmir e i tre anni chiesti per Marino. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo giovedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni.
I bombardamenti dell’India in Kashmir e i tre anni chiesti per Marino. Le notizie del giorno, in breve

Ignazio Marino (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

 

L’assemblea capitolina approva il no alle Olimpiadi di Roma 2024. La mozione che impegna il sindaco a rinunciare ai Giochi è stata presentata dal Movimento 5 stelle. Ha ricevuto 30 voti favorevoli, dal M5s e da Stefano Fassina di Sinistra italiana, e 12 contrari da Pd, Forza Italia e Lista Marchini. L’ordine dei lavori, discusso in mattinata, ha impedito l’intervento della coordinatrice del comitato promotore, Diana Bianchedi.


La Procura di Roma ha chiesto la condanna a tre anni per l’ex sindaco della Capitale, Ignazio Marino, nell’ambito del processo sui rimborsi delle spese personali.

 


 

Renzi fiducioso sul referendum. Il presidente del Consiglio ha affermato che il voto di dicembre sarà decisivo per il futuro del paese. Ha raccomandato ai sostenitori del Si di concentrarsi sui contenuti e di mantenere un atteggiamento positivo e rivolto al futuro. Renzi ha sostenuto che l’approvazione della riforma porterà stabilità politica, mentre la sua bocciatura manterrà inalterato il sistema attuale.

 


 

Gli 80 anni di Berlusconi. Auguri di compleanno per il leader di Forza Italia sono giunti da tutto il mondo. Hanno inviato messaggi – tra gli altri – il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, il presidente russo, Vladimir Putin, il capitano della Roma, Francesco Totti.

 


 

Boeri chiede la riforma dell’Inps. Il presidente dell’Istituto di previdenza ha auspicato una nuova governance a breve. In audizione bicamerale, Boeri ha affermato che la riforma ridurrebbe i poteri del presidente e il numero dei consiglieri, permettendo ulteriori risparmi.

 


 

Riccardo Luna nuovo direttore Agi. Lo ha  annunciato l’ad dell’agenzia stampa, Alessandro Pica. La nomina avrà effetto dal 3 ottobre assieme a quella di Marco Pratellesi come condirettore. L’attuale direttore, Roberto Iadicicco, passa a Eni foundation.

 


 

Borsa di Milano. FtseMib +0,72 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 133 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,12 sul dollaro.

 

DAL MONDO

 

L’India bombarda in Kashmir oltre il confine con il Pakistan. Nuova Delhi ha comunicato di aver condotto alcuni “strike chirurgici” contro gruppi terroristici e separatisti in territorio pachistano, provocando “danni significativi” a gruppi che progettavano un attacco in territorio indiano. Il governo pachistano ha smentito che gli strike indiani siano avvenuti e ha detto che sue soldati sono morti durante uno “scambio di colpi” tra i due lati del confine.

 


 

La Russia non smetterà di colpire Aleppo. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, rigettando le richieste di Washington di fermare i bombardamenti di Mosca e del governo siriano che stanno provocando centinaia di morti tra la popolazione civile. Il segretario di stato americano John Kerry ha detto che l’America “è sul punto” di interrompere i negoziati di pace con la Russia.

 


 

Ristrutturazione per Commerzbank. La seconda più grande banca tedesca licenzierà 9.600 dipendenti e attuerà altre misure di austerity con l’obiettivo di ridurre le spese di circa 7 miliardi di euro entro la fine dal 2020.


Il titolo di Deutsche Bank giovedì è crollato del 5,5 per cento alla notizia che circa 10 hedge fund hanno ridotto la propria esposizione sulla principale banca tedesca.

 


 

Londra firma l’accordo per la centrale nucleare di Hinkley Point, che sarà costruita dalla compagnia francese Edf in collaborazione con alcuni partner cinesi presenti nel progetto al 33,5 per cento. La partecipazione cinese aveva inizialmente provocato il veto del premier Theresa May.

 


 

Un morto in New Jersey in un incidente nella stazione ferroviaria di Hoboken, dove un treno è deragliato e ha sfondato le barriere di protezione. Almeno un centinaio di feriti.

 


 

Spotify interessata a Soundcloud. La compagnia di streaming svedese sta svolgendo colloqui “in fase avanzata” per comprare il concorrente tedesco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi