L'archiviazione per Pizzarotti e le imprese al fianco di Apple. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni.
L'archiviazione per Pizzarotti e le imprese al fianco di Apple. Le notizie del giorno, in breve

Federico Pizzarotti in conferenza stampa (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

 

Morto l’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Ciampi si è spento la mattina di venerdì in una clinica romana, all’età di 95 anni. Era stato governatore della Banca d’Italia dal 1979 al 1993, presidente del Consiglio dal 1993 al 1994, ministro del Tesoro e del Bilancio dal 1996 al 1999 e presidente della Repubblica dal 1999 al 2006. Dalla fine del suo mandato presidenziale era rimasto senatore a vita. Sabato si tiene la camera ardente a palazzo Madama. Il governo ha proclamato una giornata di lutto nazionle per lunedì ma, su richiesta della famiglia, non i funerali di stato. Alle esequie private parteciperà tra gli altri il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Messaggi di cordoglio sono pervenuti da tutte le cariche istituzionali, italiane e europee. Critiche trasversali per l’intervento del segretario della Lega, Matteo Salvini, che ha definito Ciampi “uno dei traditori dell’Italia e degli italiani”.

 


 

Archiviazione per il grillino Pizzarotti. Il gip del tribunale di Parma ha disposto l’archiviazione del procedimento a carico del sindaco parmigiano del Movimento 5 stelle, Federico Pizzarotti, come richiesto dalla Procura. Il primo cittadino pentastellato era stato coinvolto nella vicenda delle nomine dei vertici del Teatro Regio di Parma. L’accusa era di abuso di uficio. L’indagine era costata a Pizzarotti la sospensione dal M5s. Il sindaco ha auspicato un chiarimento con i vertici del suo partito.

 


 

Stefano Parisi inaugura la convention. L’ex manager ed ex candidato sindaco a Milano per il centrodestra, Stefano Parisi, ha inaugurato venerdì, allo spazio Megawatt di Milano, l’evento “Energie per l’Italia”. La convention, che proseguirà sabato, ha lo scopo di rilanciare il centrodestra nel solco della tradizione liberale.

 


 

Borsa di Milano. FtseMib -2,43 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 134 punti. L’euro chiude in ribasso a 1,11 sul dollaro.

 

DAL MONDO

 

L’insoddisfazione di Renzi per il vertice europeo a Bratislava. Venerdì si è inaugurato il vertice europeo per il rilancio dell’Ue. Il presidente francese, François Hollande, e la cancelliera tedesca Angela Merkel si sono detti soddisfatti dell’incontro. Di diverso avviso il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ha criticato la mancanza di progressi sulla questione dei migranti. “Si sono ridette le solite cose” ha spiegato Renzi.

 


 

Le imprese al fianco di Apple. 185 ceo di varie aziende private hanno fatto appello alla Commissione europea affinché riconsideri la multa da 13 miliardi di euro inflitta all’azienda di Cupertino per le tasse eluse in Irlanda.

 


 

Deutsche Bank multata dagli Stati Uniti. Il dipartimento di Giustizia americano ha chiesto all’istituto di credito tedesco 14 miliardi di dollari per chiudere il contenzioso che ha in corso. Il caso fa riferimento alla vendita di mutui subprime prima dello scoppio della crisi finanziaria. La banca ha fatto sapere che non è intenzionata a pagare una cifra simile, contando di proseguire nei negoziati.

 


 

Trump riconosce che Obama è americano. Il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti ha rinnegato la teoria del complotto secondo la quale l’attuale presidente non sarebbe un cittadino americano. “Barack Obama è nato negli Stati Uniti, punto”, ha commentato Trump durante l’inaugurazione di un suo albergo a Washington D.C.

 


 

La Russia rivede le stime economiche. La Banca centrale della Russia ha rivisto al ribasso le stime per il pil nel 2017. L’anno prossimo l’economia dovrebbe crescere tra lo 0,5 e l’1 per cento, rispetto alle previsioni che prevedevano una forbice tra l’1,1 e l’1,4 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi