La diretta dei funerali ad Amatrice

La tensostruttura allestita per la cerimonia è piena di persone, arrivate per rendere l'ultimo saluto alle 28 bare. Due sono più piccole, bianche.
La diretta dei funerali ad Amatrice

foto LaPresse

Come hanno voluto gli sfollati di Amatrice, si svolgono nel loro paese e non negli hangar dell'aeroporto di Rieti, i funerali di stato per le vittime del terremoto.

 


 


 

La tensostruttura allestita per la cerimonia è piena di persone, arrivate per rendere l'ultimo saluto alle 28 bare. Due sono più piccole, bianche. In fondo al tendone c'è l'altare, montato sotto il grande crocifisso e la statua della Madonna della Neve. Ci sono parenti, amici, corone di fiori, gonfaloni. Le bare sono arrivate alle 15, portate a spalla dai volontari fino dietro l'Istituto Don Minozzi, dove il vescovo di Rieti Domenico Pompili, sta svolgendo le esequie. Alle 18 è iniziata la cerimonia solenne, alla presenza dei vertici delle istituzioni, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella al premier Matteo Renzi. Fuori la pioggia continua a cadere, sulle macerie e sui palloncini bianchi, che la protezione civile ha voluto donare ai bambini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi