L'incidente aereo a Bergamo e l'attacco terroristico in India. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni.
L'incidente aereo a Bergamo e l'attacco terroristico in India. Le notizie del giorno, in breve

Militari indiani sul luogo dell'attacco (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

 

Aperta un’inchiesta per l’incidente all’aeroporto di Bergamo. Lo ha deciso l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv), che ha inviato un team investigativo all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio dove ieri, intorno alle 4 del mattino, un aereo cargo in arrivo da Parigi Charles De Gaulle è uscito di pista in fase di atterraggio, ha sfondato la recinzione ed è finito sulla strada provinciale 591. Lo scalo di Bergamo è tornato operativo dopo tre ore dall’incidente.

 



Tensione al confine di Ventimiglia. Ieri pomeriggio un centinaio di migranti ha sfondato il cordone di polizia che dal lato italiano bloccava l’accesso alla frontiera di San Ludovico ed è corso verso Mentone, raggiungendo il centro della città, inseguito dalla gendarmeria francese.

 



Schifani e Azzollini rientrano in Fi. Silvio Berlusconi, leader del partito di centrodestra, ha accolto “con favore” la decisione.

 



In calo la produzione industriale a giugno 2016. L’Istat ha registrato una diminuzione dello 0,4 per cento rispetto al maggio di quest’anno e dell’1 per cento rispetto al 2015. Si tratta della caduta tendenziale maggiore da gennaio 2015 (quando era stata del 2,1 per cento).

 



Dissequestrato il Centro olii di Viggiano. I pm di Potenza che coordinano l’inchiesta sulle estrazioni petrolifere in Basilicata, hanno dato parere favorevole al dissequestro del Centro Eni, bloccato da marzo. chiesto il rinvio a giudizio per 59 persone e dieci società, fra cui l’Eni. Esce dall’inchiesta il Sottosegretario alla Salute, Vito De Filippo, del Pd.

 



Borsa di Milano. FtseMib +2,4 per cento. Il differenziale tra Btp e Bund a 120 punti. L’euro chiude in ribasso a 1,11 sul dollaro.

Chiusure in positivo, ieri, per quasi tutto il settore del credito, che ha trainato gli indici generali. Solo il titolo di Mps ha segnato un ribasso finale dell’1,5 per cento.

 

 

DAL MONDO

 

Quattordici morti in un attacco terroristico in India. Sei attentatori in motocicletta hanno iniziato a sparare sulla folla ieri mattina a Kokrajhar, nello stato di Assam, in un mercato affollato, provocando anche 16 feriti. Secondo le forze dell’ordine, i terroristi farebbero parte di un gruppo separatista. Nello stato di Assam sono morte negli scontri almeno diecimila persone negli ultimi trent’anni.

 



Fermato un rifugiato afghano in Francia. Secondo le Point, era sospettato di voler compiere un attentato “imminente” nella capitale francese.

La grande “braderie de Lille”, il più grande mercato delle pulci d’Europa, in programma ogni estate nella città del nord della Francia, è stata annullata per motivi di sicurezza.

 



L’America crea 255 mila posti di lavoro nel mese di luglio, segno di forte fiducia nell’economia americana nonostante alcuni altri segnali non positivi. Il tasso di disoccupazione rimane al 4,9 per cento.

Il deficit commerciale americano ha raggiunto i 44,5 miliardi di dollari, il massimo in 10 mesi, a causa dell’aumento delle importazioni di petrolio e di beni cinesi.

 



Kerry visiterà la Turchia ad agosto. Il segretario di stato americano sarà il più alto ufficiale dell’Amministrazione a visitare il paese dopo il golpe fallito del 15 luglio.

 



Scontro fra Vienna e Ankara. Il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha detto che Vienna è la “capitale del razzismo radicale” dopo che il cancelliere austriaco Christian Kern aveva escluso l’ingresso della Turchia nell’Unione europea.

 



Angela Merkel cala nei sondaggi. La cancelliera tedesca è al 47 per cento di approvazione, uno dei più bassi del suo intero mandato, secondo un sondaggio ARD-Deutschlandtrend.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi