Nobel per la pace contro: Malala Yousafzai bacchetta Aung San Suu Kyi

A vent'anni dalla scomparsa di Madre Teresa, l'attivista pakistana si appresta a vincere anche il Nobel per le dichiarazioni spontanee. A suon di tuìt con "il cuore a pezzi"

Nobel per la pace contro: Malala Yousafzai bacchetta Aung San Suu Kyi

Malala Yousafzai, Nobel per la pace. Foto LaPresse

Ieri era il ventesimo anniversario della morte di Madre Teresa, premio Nobel per la Pace. Ma a parte Roberto Giacobbo, quello di Voyager, non se n’è accorto nessuno. D’altra parte lei stava sulle scatole a un mucchio di gente, per l’aborto soprattutto. E non sta molto simpatica neanche adesso: è pure santa. Poi c’è Aung San Suu Kyi, anche lei Nobel per la Pace, che invece è stata santa subito, e per un sacco di tempo. E anche invidiabilmente glam, paragonata a Madre Teresa. Adesso invece per tutti è diventata una stronza, anche peggio di Madre Teresa. E sputarle addosso è diventata una nuova specialità olimpica. Così facile che ci è arrivata pure Malala Yousafzai, che è la più giovane dei Nobel per la Pace, e non c’è dubbio che l’abbia meritato di più di Obama, il Nobel Preventivo. A Malala finirà che daranno anche il Nobel delle dichiarazioni spontanee. Passa il tempo a mandare tuìt con “il cuore a pezzi”. Tipo per i Rohingya perseguitati: “Negli ultimi anni ho più volte condannato questo tragico e vergognoso trattamento e mi aspetto che la mia collega Premio Nobel Aung San Suu Kyi faccia lo stesso”. E già vediamo che la pace fiorisce, dopo tanto impegno, in quelle lande desolate. Oppure va a Città del Messico, Nobel per l’ubiquità, e si domanda: “Perché le persone di alcuni paesi sono così ignoranti e così dure nelle loro politiche, nei loro commenti sui migranti?”. E sì. Perché mai? Ma già lo vediamo, che il mondo, grazie a Malala, sta diventando un posto migliore. Ora manca solo che parli coi pescatori di Mazara del Vallo, come Di Maio. Ma tornare a scuola, già che c’è, no?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi