La magica commissione peace & love della figlia di Tutu

La magica commissione peace & love della figlia di Tutu

Mpho Tutu

Mpho Tutu, 53 anni, è la figlia di Desmond Tutu, arcivescovo anglicano e Nobel per la Pace che guidò, con la sua Commissione per la verità e la riconciliazione, la transizione pacifica nel Sudafrica post apartheid. Mpho Tutu è a sua volta sacerdote, ma adesso ha rinunciato al suo diritto di officiare. Perché lo scorso dicembre si è sposata in Olanda con Marceline van Furth, docente universitaria, atea e direttore della Desmond and Leah Tutu Legacy Foundation. Entrambe divorziate con figli, vivono felici a Cape Town. La legge sudafricana riconosce il same sex marriage, ma la chiesa cui la signora Mpho Tutu-van Furth, come preferisce farsi chiamare, invece no. E poiché “la legge canonica del Sudafrica stabilisce che il matrimonio è tra un uomo e una donna”, ha detto, lei ha rinunciato benché si senta ancora “un  sacerdote in ottimi rapporti con la sua diocesi”. Almeno finché ai piani alti della Comunione anglicana si saranno messi d’accordo sul da farsi (per ora, invece, se le danno di santa ragione). La signora Van Furth ha commentato che “per ironia, venendo da un passato in cui le differenze sono state strumento di divisione, la nostra sameness adesso causa angoscia. Perché mia moglie e io siamo entrambe donne”. Conciliante come sempre, il vecchio Desmond, arcivescovo emerito, ha detto: “Sono impegnato in questa campagna come lo sono sempre stato contro l’apartheid. Per me, questa è allo stesso livello”. La meravigliosa commissione peace and love in Sudafrica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi