Ma quanto Renzi c’è all’Espresso? (Come barare a un test)

Come certe domeniche da solo, quando Celentano cantava Azzurro, o certi scampoli d’estate che t’annoiavi, ma il gioco perfetto lo scoprivi sempre al momento di tornare a scuola, così ieri mi veniva proprio da dire: ma non potevano inventarlo prima? Il nuovo yo-yo, il test definitivo dell’estate, l’h
Come certe domeniche da solo, quando Celentano cantava Azzurro, o certi scampoli d’estate che t’annoiavi, ma il gioco perfetto lo scoprivi sempre al momento di tornare a scuola, così ieri mi veniva proprio da dire: ma non potevano inventarlo prima? Il nuovo yo-yo, il test definitivo dell’estate, l’ha inventato l’Espresso: “Scopri quanto Matteo Renzi c’è in te”. Che è la versione 2.0 di certi test pol. corr. dei settimanali d’antan (“Sei gay e non lo sai?”) o di certi tormentoni manettaro-compulsivi di qualche anno fa (“Le 10 domande che fareste al Cav. ma i pm non hanno il coraggio di fargli”). Insomma, l’ho fatto. E siccome il meglio è barare, l’ho fatto e rifatto. Cambiando. Ho dato le risposte meno renziane (“Se non avesse scelto la politica, Renzi sarebbe stato…” e io: “Calciatore”. Poi le più renziane: “Chi salverà la sinistra?”. E io, mentendo come una massaia sulla bilancia: “Verdini!”. Una sola risposta non ho osato cliccare, ché siamo pur sempre boyscout: “Anche voi avete fantasie inconfessate. Le sperimentereste volentieri con… Agnese Renzi per farla scatenare”. La goduria di questi test è che comunque imbrogli, il risultato è uguale. Sono uscito due volte “Ostinati: tendenza Anna Finocchiaro” (“… e infine vi fate convincere”) e una “ostinato tendenza Dario Franceschini”. Ora il test lo faccio io: o il sonno del renzismo genera mostri, o le ferie dei giornalisti portano a galla gli incubi segreti del gruppo Espresso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi