I vescovi americani sono ancora lontani dal recepire l'agenda Francesco

Parolin a Baltimora aprirà i lavori dell'Assemblea generale

I vescovi americani sono ancora lontani dal recepire l'agenda Francesco

Il cardinale Parolin (foto LaPresse)

Roma. Ha scritto il magazine progressista Commonweal che il programma dell’assemblea generale della Conferenza episcopale americana (i lavori cominceranno lunedì a Baltimora) appare già vecchio prima ancora che i vescovi si siedano a discutere. Sembra quasi che per loro – si legge nell’editoriale d’apertura firmato da Rita Ferrone – il tempo si sia fermato, come se le ultime novità introdotte da Francesco, ad esempio il motu proprio sulla traduzione dei testi liturgici affidata agli episcopati locali, non fossero mai state...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi