Il Papa militare

La polemica su Giovanni XXIII patrono dell’Esercito e i Pontefici ridotti a Dalai Lama cattolici

Il Papa militare

Giovanni XXIII

Roma. “Una storiaccia”, la definisce indignato il professor Alberto Melloni, incredulo che il santo Giovanni XXIII sia stato proclamato patrono dell’Esercito italiano dopo vent’anni di iter burocratico (la colpa va però fatta ricadere sul pericoloso conservatore Robert cardinal Sarah, che ha apposto la firma ultima sull’atto). E con lui tanti altri, esperti di affari diplomatici e storia della chiesa. Pacifisti da salotto e teorizzatori del solito fiore nel cannone. Tutti concordi nel dire che è indecente che il “Papa buono”...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carloalberto

    14 Settembre 2017 - 06:06

    Ma perché è obbligatorio sentire il parere di Melloni? Perché? Chi ha deciso che ci debba essere questo passaggio obbligato?

    Report

    Rispondi

Servizi