La crisi venezuelana aleggia sul viaggio di Papa Francesco in Colombia

Non solo Farc. Attese parole sul dramma che si sta consumando a Caracas. All’inizio dell’estate, il presidente della Conferenza episcopale venezuelana era stato chiaro: “Qui si è riaffermata una dittatura militare"

La crisi venezuelana aleggia sul viaggio di Papa Francesco in Colombia

Foto LaPresse

Roma. Il logo delle Farc proiettato nottetempo sulla facciata della cattedrale di Bogotà, alla vigilia del viaggio del Papa in Colombia, aveva già fatto capire quanto la spedizione di Francesco nel grande paese latinoamericano fosse delicata. Le scorie del fallito referendum dell’ottobre di un anno fa che si riprometteva di chiudere la sanguinosa stagione di guerra civile tra il governo e i guerriglieri, si fanno sentire. Sarebbe tuttavia superficiale ridurre tutto al non ancora sanato conflitto interno per il quale...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi