Dopo il terremoto riapre la basilica di Santa Rita a Cascia

A presiedere il rito, l’arcivescovo di Spoleto-Norcia Renato Boccardo

Riapre a Cascia la basilica di Santa Rita al termine dei lavori di consolidamento eseguiti dopo il recente terremoto che ha colpito il centro Italia. A presiedere il rito, l’arcivescovo di Spoleto-Norcia Renato Boccardo. “Dopo il terremoto, e in modo particolare quello del 30 ottobre, sia la basilica che il monastero – ha sottolineato ai microfoni di Radio vaticana padre Bernardino Piciaroli, rettore della basilica – erano stati chiusi per precauzione a causa dei danni che ci sono stati. Dopo l’intervento dei Vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza alcune parti della basilica, possiamo oggi riprendere almeno un minimo di attività. Quindi possiamo riaprire: riaprire per una celebrazione di saluto e in modo particolare riaprire l’accesso all’urna. Questo era quello che attendavamo, quello che speriamo che il Signore ci conservi e che il terremoto, a questo punto, si sia tranquillizzato in questa nostra terra”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi