Perché non è una buona idea prosciugare i nasoni

Le fontanelle di Roma chiuse, sia pure parzialmente, sarebbero una immagine altamente simbolica dove inazione e stupidità finirebbero per coniugarsi con la cattiveria

Perché non è una buona idea prosciugare i nasoni

LaPresse/Vincenzo Livieri

Le fontanelle di Roma chiuse, sia pure parzialmente, sarebbero una immagine altamente simbolica dove inazione e stupidità finirebbero per coniugarsi con la cattiveria. Le fontanelle sono uno dei biglietti da visita della città, e non dei peggiori. Il relativo spreco è largamente compensato dalla assoluta allegria dell’acqua che corre sempre fresca. Se la “scienza triste” dell’economia ci ricorda che nessun pasto è gratis, a Roma sappiamo che almeno qualche bevuta può esserlo. Anche se poi andiamo al bar è bello pensare che in ogni caso l’acqua la possiamo trovare per strada. Le fontanelle sono egualitarie, anzi aiutano gli ultimi, quelli che stanno peggio e vivono per strada. Almeno possono darsi una sommaria lavata. Le fontanelle sono l’ipostasi dell’acqua bene comune, potrebbero essere il simbolo di un partito di sinistra meglio delle falci e dei martelli che quasi nessuno usa più. Un simbolo austero, analcolico e salutista, adattissimo anche a rappresentare la compagnia del comico fallito. La sindaca depensante non se ne è accorta e lascia che i soci di minoranza della partecipata comunale “razionalizzino” l’erogazione. A giovarsene sarà la rete dei camion bar con le mini bottigliette del “bene comune” a due euro l’una. Di fronte alle fontanelle chiuse resteranno gabbiani giganti ad attaccare topi di medie proporzioni per contendersi i rifiuti abbandonati in mezzo alla strada. E’ il nuovo biglietto da visita della città. Con la decrescita scompaiono gli spiriti animali del capitalismo e restano solo gli animali, padroni del campo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • efis.loi

    30 Giugno 2017 - 22:10

    Non ho mai capito perché sia necessario risparmiare l'acqua. Perché c'è gente che non ne ha? Beh? Allunghiamo i nasoni. E' un po' come l'assegno di cittadinanza.

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    30 Giugno 2017 - 09:09

    Ci restano appunto gli animali. Topi da fogna, forse e' il caso di precisare.

    Report

    Rispondi

Servizi