Perché quella dell'aumento dell'occupazione femminile non è una buona notizia

Andiamo verso una società in cui tutti, uomini e donne, cercano di arricchirsi per comprare beni inutili. Quando la vera ricchezza è avere tempo libero

Perché quella dell'aumento dell'occupazione femminile non è una buona notizia

Non per fare polemiche, ma leggerei alla luce di una ricerca differente l’esultanza per i dati Istat sul più alto tasso di occupazione femminile della storia. Le università di Harvard, Amsterdam, Maastricht e della British Columbia hanno monitorato la felicità di chi dispone di denaro per comprare beni e di chi dispone di denaro per comprare tempo libero, dimostrando che sono molto più soddisfatti i secondi. Incrociata coi dati Istat, questa ricerca comprova che rotoliamo verso un mondo costituito da nuclei familiari in cui tutti lavoreranno sempre più per accumulare denaro volto a comperare sempre più beni inutili all’ottenimento della felicità; quindi chi esulta lo fa in vista di un futuro in cui saremo tutti, maschi e femmine, stakanovisti tristi che non avranno tempo gli uni per le altre.

 

Oppure, più faticosamente, stiamo andando verso un mondo in cui tutti lavoreranno al solo scopo di accumulare denaro utile ad acquistare tempo in cui non lavorare; quindi chi esulta lo fa in vista di un futuro in cui tutti, maschi e femmine, lavoreremo ogni giorno per poter comprare tempo libero che, se non avessimo lavorato, sarebbe stato gratis. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • ar1ar50

    02 Agosto 2017 - 16:04

    Filippo di Edimburgo durante la recessione del 1981 in Gran Bretagna:"Tutti dicevano che dovevamo divertirci di più. Adesso si lamentano che sono disoccupati", Un gaffeur il principe? Solo quando voleva. In realtà un genio !

    Report

    Rispondi

  • Skybolt

    02 Agosto 2017 - 16:04

    Chi osanna la necessità del tempo libero di solito è colui che è sicuro di non averne mai troppo... è un po' come chi auspica una società gerarchica: conta sempre di essere ai piani alti della gerarchia.

    Report

    Rispondi

  • carlo.trinchi

    01 Agosto 2017 - 22:10

    Bel panegirico, il tempo libero è tanto, forse anche troppo. Ma il lavoro? Poi ne riparliamo. Di che? Del tempo libero.

    Report

    Rispondi

Servizi