Caro Casaleggio, gli elettori sono adulti. E vaccinati

I risultati delle elezioni amministrative danno un colpo al sogno del guru a 5 Stelle che due mesi fa vaticinava per gli italiani un futuro da minorenni 

Casaleggio professore dei giornalisti

Davide Casaleggio (foto LaPresse)

Quando Davide Casaleggio sosteneva che il 50% dei sedicenni intendesse votare per il Movimento 5 Stelle, e che pertanto il diritto di voto andasse esteso anche a loro, vaticinava per gli italiani un futuro da minorenni. Si trattava di un'implicita dichiarazione programmatica. Il suo partito si sarebbe inoculato nella stantia politica nostrana allo scopo di tramutare gli elettori in adolescenti: gente che si arrabbia facilmente senza motivo, vuol cambiare il mondo in un batter d'occhio, reagisce alle emozioni spandendo punti esclamativi, spreca la giornata su internet e crede di avere capito tutto per avere orecchiato qualcosa qua e là senza studiare. Sono passati due mesi dal vaticinio di questo futuro ringiovanimento dell'elettorato nell'età e nello spirito; ma, a dire il vero, oggi sembra essere passato molto più tempo. I risultati del Movimento 5 Stelle al primo turno delle amministrative dimostrano infatti che gli elettori italiani non solo sono adulti, ma anche vaccinati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Bacos50

    12 Giugno 2017 - 18:06

    Sì, vaccinati! E questo nonostante siano proprio i grillini i maggiori oppositori delle vaccinazioni. E' stato sufficiente osservare come si è mossa e si sta muovendo la sindaca di Roma, per ritrovarsi immunizzati da qualsivoglia tentazione.

    Report

    Rispondi

Servizi