L'eccesso di zelo dei fautori della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne

Addio a libertà di parola, autocritica, rispetto reciproco, sillogismo

L'eccesso di zelo dei fautori della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne

Festeggiamo! Oggi è la giornata internazionale per l'eliminazione della libertà di parola, poiché la schermitrice Elisa Di Francisca ha invitato le donne a denunciare gli uomini alla prima avvisaglia di violenza verbale: senza specificare se debba trattarsi di minacce o di smadonnamento, senza notare che così apparecchia un mondo in cui la versione di una donna prevarrà sempre sull'opposta versione di un uomo.

 

Oggi è la giornata internazionale per l'eliminazione dell'autocritica, poiché Laura Boldrini ha smascherato i sessisti rendendo pubblici i nomi di chi la offende in rete: senza notare che alcuni improperi le arrivano da donne (maschiliste?) né che improperi simili piovono su politici di sesso maschile (scambiati per donne?) né che l'ingiustificabile offesa del volgo becero potrebbe avere qualcosa a che fare non col suo essere donna ma col suo essere Laura Boldrini.

 

Oggi è la giornata internazionale per l'eliminazione del rispetto reciproco, poiché il discutibile spot in cui una bambina annuncia che da grande finirà in ospedale per colpa del marito è stato criticato in quanto alle bambine bisogna insegnare la ribellione, non la remissione: senza pensare che quindi l'unico spot accettabile sarebbe quello in cui una bambina annunciasse che da grande farà picchiare il marito dall'amante, lo spoglierà dell'ultimo centesimo divorziando e lo costringerà a dormire in macchina senza vedere i figli.

 

Oggi è anche la giornata internazionale per l'eliminazione del sillogismo: sul Fatto ho letto che “le donne violate e ammazzate devono costituire uno stimolo di riflessione e di cambiamento prima che vengano violate e ammazzate”. Vedete, il problema dei fautori della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne è che, per eccesso di zelo, vogliono eliminare un sacco di altre cose; e che non reputano sufficiente una giornata internazionale per l'eliminazione della violenza e basta, indipendentemente dalla vittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lucafum

    25 Novembre 2016 - 23:11

    Ogni giorno che Dio manda in terra porta con sè il sottotitolo: "giornata internazionale contro il buonsenso"

    Report

    Rispondi

Servizi