Salvatore Merlo

Salvatore Merlo

Milano 1982, giornalista. Cresciuto a Catania, liceo classico “Galileo” a Firenze, tre lauree a Siena e una parentesi erasmiana a Nottingham. Un tirocinio in epoca universitaria al Corriere del Mezzogiorno (redazione di Bari), ho collaborato con Radiotre, Panorama e Raiuno. Lavoro al Foglio dal 2007. Ho scritto per Mondadori "Fummo giovani soltanto allora", la vita spericolata del giovane Indro Montanelli.

Trovati 1130 risultati

Roma ha bisogno di una legge speciale (e va commissariata)
L’Italia è l’impero del dubbio, da Pasolini a Moro fino al bandito Giuliano
La mafia a Roma e il grillismo al governo. Storia parallela di due bluff
Il progetto di Maroni
"Vi racconto cos'è un fascista, anche oggi"
“D’Alema è uno dei tanti”. Ma lui lo sa?
Populismo idrico
Risate di insufficienza
Pasticciare con gli immigrati e i rom, Virginia Raggi può
 Il tutti contro Renzi
Io, mammeta e Raiola
Perché di questi tempi il ritorno del Cav.  è un grande conforto
Virginia scappa!

Multimedia

Servizi