Elena Bonanni

Nata a Milano, una laurea in Scienze Politiche alla Cattolica quando ancora non immaginava che avrebbe fatto la giornalista (ma ora non potrebbe fare altro). Ha amato Cambridge, Roma e Mantova, dove ha vissuto, studiato e scritto con un debole per le trattorie locali ma anche per il punting sul fiume lungo il King’s College, la Camera dei Giganti di Palazzo Te e le domeniche di sole nei giardini di Villa Balestra. E' tornata a Milano per seguire la sua passione per l’economia. Scrive prevalentemente di Borsa, banche e risparmio. Ha imparato il mestiere sul campo lavorando per Class Cnbc e per Borsa&Finanza di Ugo Bertone e Guido Rivolta. Vincitrice del concorso Formenton, ha consumato le suole delle scarpe nella Bassa scrivendo di cronaca per la Gazzetta di Mantova per poi fare i bagagli per l’Espresso. Oggi si destreggia tra la carta stampata e l’online da freelance. Collabora con Il Foglio dal 2009. Naturalmente è su Twitter, Facebook, Linkedin ma alla fine preferisce sempre una pizza con gli amici.

Trovati 48 risultati

Aiuto, esplode la banca! Ecco perché
Millennial vs Boomer, le divergenze generazionali in ufficio
Dalle tlc ai servizi, le grandi imprese alla ricerca di giovani ricchi di idee e intraprendenza
Lavorare "smart" a Milano
Perché la Bank of England aspetterà fino alla Brexit per prendere qualsiasi mossa sui tassi
Il lavoro agile c’è, ma la contrattazione pigra lo dimentica. Come intervenire
Le conseguenze di un occidente in crisi d'identità. Parla Bremmer (Eurasia Group)
A cena con "Valentino" si discute di quotazione in Borsa
Lo scetticismo di Standard&Poor's sulla pseudo-bad bank italiana
Gli Emoticon di Apple e i colori del management secondo Maldonado

Multimedia

Servizi