Speciale online 12:10

L'Ucraina dell'est sta diventando la nuova Crimea

Botta e risposta tra Europa e Russia sulla crisi in Ucraina nel corso della riunione del Consiglio di Sicurezza Onu che ha tentato di affrontare la situazione nell'ex repubblica sovietica. Domenica il presidente ucraino ad interim Oleksander Turchinov ha annunciato in un discorso alla nazione una “operazione antiterrorismo ad ampio raggio” contro la rivolta delle milizie filorusse nell’est del paese che potrebbe coinvolgere anche l’esercito, e ha detto alle milizie tempo fino alle 6 di questa mattina per sgomberare le strutture occupate. L’ultimatum del governo è scaduto senza reazioni. Kiev ha accusato la Russia di avere infiltrato propri uomini nell’est dell’Ucraina per fomentare e rafforzare la rivolta.

Leggi anche Pistolini L'invidia maschia per Putin

L'Ucraina dell'est sta diventando la nuova Crimea

Botta e risposta tra Europa e Russia sulla crisi in Ucraina nel corso della riunione del Consiglio di Sicurezza Onu che ha tentato di affrontare la situazione nell'ex repubblica sovietica. Domenica il presidente ucraino ad interim Oleksander Turchinov ha annunciato in un discorso alla nazione una “operazione antiterrorismo ad ampio raggio” contro la rivolta delle milizie filorusse nell’est del paese che potrebbe coinvolgere anche l’esercito, e ha detto alle milizie tempo fino alle 6 di questa mattina per sgomberare le strutture occupate. L’ultimatum del governo è scaduto senza reazioni. Kiev ha accusato la Russia di avere infiltrato propri uomini nell’est dell’Ucraina per fomentare e rafforzare la rivolta. A Sloviansk, una cittadina di 100.000 abitanti a 130 chilometri dal confine ucraino, un gruppo di uomini armati si è asserragliato dentro una stazione di polizia, si è impossessato delle armi che si trovavano al suo interno e ha avuto uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza ucraine. Almeno un agente ucraino è stato ucciso, ci sono stati molti feriti su entrambi i fronti.

L'ambasciatore britannico presso il Palazzo di Vetro ha accusato il Cremlino di continuare a fomentare le tensioni nell'est ucraino e di prepararsi ad un intervento armato: "le immagini satellitari mostrano che ci sono tra i 35mila e i 40mila soldati russi nelle vicinanze della frontiera con l'Ucraina, equipaggiati con aerei da combattimento, blindati, artiglieria e unità di sostegno logistico". Anche l'ambasciatrice americana Samantha Power ha criticato la Russia, accusando i media russi di diffondere "notizie da fiction". "Dobbiamo tornare a focalizzarci sui fatti - ha continuato - "in quanto siamo bombardati dalla propaganda mentre il popolo ucraino si confronta con la violenza", precisando inoltre come gli Stati Uniti sostengano "il principio fondamentale che il futuro dell’Ucraina deve essere determinato dal suo popolo".

Pronta è stata la risposta dell'ambasciatore russo Vitaly Churkin, rappresentante permanente all'Onu, che ha puntato il dito invece contro gli "sponsor occidentali del Maidan", compresi gli Stati Uniti, responsabili di aver reso elettrica una situazione che poteva essere invece tenuta sotto controllo. Per Mosca la risoluzione pacifica della questione-Ucraina è quindi nelle mani del mondo occidentale: "sono obbligati a tenere a freno i reparti andati fuori controllo e portarli a dissociarsi dai neonazisti e dagli altri estremisti,  a fermare – continua – l'uso delle forze armate contro la popolazione ucraina e ad avviare immediatamente un vero dialogo nazionale con la partecipazione paritaria di tutti le regioni per arrivare presto a una riforma costituzionale radicale".

Secondo il delegato russo è, inoltre, ormai giunto il "tempo di rendersi conto che nel sud-est dell'Ucraina la popolazione è fortemente preoccupata per il suo futuro, non vuole che nessuno, tanto più dei nazionalisti radicali, impongano la loro volontà". A detta dell'ambasciatore, ci sono cittadini di origine russa in pericolo, in Ucraina, per il rischio di ritorsioni nei loro confronti, e per questo è necessario "garantire la loro tutela".

Leggi anche Pistolini L'invidia maschia per Putin
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi