Speciale online flash 11:00

La versione di Kissinger sull'Ucraina

Oggi sul Washington Post l'ex segretario di stato Henry Kissinger snocciola la sua considerazione ultrarealista sulla situazione ucraina prescrivendo una serie di soluzioni per dare "equilibrate insoddisfazioni alle parti in causa". Ma basterebbe un aforisma dei suoi per giustificare l'analisi: "Per l'occidente la demonizzazione di Putin non è una strategia, ma l'alibi per l'assenza di una strategia" (Hillary dovrebbe prendere nota prima di fare il solito paragone con Hitler). La demonizzazione dell'altro per compensare il proprio vuoto è un concetto che s'applica bene all'oggi dell'occidente.

Leggi anche Peduzzi La commedia del cheghebè

La versione di Kissinger sull'Ucraina

Oggi sul Washington Post l'ex segretario di stato Henry Kissinger snocciola la sua considerazione ultrarealista sulla situazione ucraina prescrivendo una serie di soluzioni per dare "equilibrate insoddisfazioni alle parti in causa". Ma basterebbe un aforisma dei suoi per giustificare l'analisi: "Per l'occidente la demonizzazione di Putin non è una strategia, ma l'alibi per l'assenza di una strategia" (Hillary dovrebbe prendere nota prima di fare il solito paragone con Hitler). La demonizzazione dell'altro per compensare il proprio vuoto è un concetto che s'applica bene all'oggi dell'occidente.

Leggi anche Peduzzi La commedia del cheghebè

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi