Speciale online flash 9:45

De Bortoli e il papa

De Bortoli è un direttore serio. Parla con il papa in modo credibile di questioni serie come la lettera appello del Foglio, il rapporto Kasper sulla famiglia e la condizione umana (che solo i lettori del Foglio conoscono da sabato scorso in italiano e verrà, dice Francesco, pubblicato in tedesco), la strategia di riconquista dolce del primo anno di pontificato, i principi non negoziabili, la presenza emerita di Ratzinger in  vaticano, e perfino il desiderio e l’amore del giovane Bergoglio.

di Giuliano Ferrara

Leggi anche Matzuzzi Anche il Papa ha dei limiti

De Bortoli e il papa

De Bortoli è un direttore serio. Parla con il papa in modo credibile di questioni serie come la lettera appello del Foglio, il rapporto Kasper sulla famiglia e la condizione umana (che solo i lettori del Foglio conoscono da sabato scorso in italiano e verrà, dice Francesco, pubblicato in tedesco), la strategia di riconquista dolce del primo anno di pontificato, i principi non negoziabili, la presenza emerita di Ratzinger in  vaticano, e perfino il desiderio e l’amore del giovane Bergoglio. Non si può chiedere di più, e credo che l’archivio vaticano non cancellerà questa intervista. La quale ha un altro pregio. E’ la rispettosa intervista al papa di un laico, il quale non ha da chiedergli il perdono cristiano o altre liberatorie per la sua coscienza. Meno fuochi d’artificio, più informazione. Complimenti a Ferruccio.  

di Giuliano Ferrara

Leggi anche Matzuzzi Anche il Papa ha dei limiti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi