Il parroco che aderisce ma poi cambia idea

Tra le tante, tantissime firme che da ieri arrivano alla nostra posta elettronica per aderire all'appello a Papa Francesco contro il ricatto del mondo secolare sulla questione dell'infanzia, ieri abbiamo registrato anche quella di don Mario Garavaglia, parroco della chiesa S. Ignazio di Loyola (fondatore dei gesuiti) a Milano, che alle 15,59 ci ha scritto un perentorio: "Aderisco". Il Foglio chiude presto, la sera, e il suo nome è così finito sulle pagine del numero in edicola oggi. Non ci sarà però su quello di domani.

Tra le tante, tantissime firme che da ieri arrivano alla nostra posta elettronica per aderire all'appello a Papa Francesco contro il ricatto del mondo secolare sulla questione dell'infanzia, ieri abbiamo registrato anche quella di don Mario Garavaglia, parroco della chiesa S. Ignazio di Loyola (fondatore dei gesuiti) a Milano, che alle 15,59 ci ha scritto un perentorio: "Aderisco". Il Foglio chiude presto, la sera, e il suo nome è così finito sulle pagine del numero in edicola oggi. Non ci sarà però su quello di domani: ieri sera infatti, a giornale ormai chiuso (erano le 23,52) don Mario ci ha ripensato e riscritto: "Chiedo – pur condividendo parte dell’appello – di togliere la mia firma dall’appello mandata a voi in modo indiretto dalla mia segreteria. Grazie".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi