ACCEDI | REGISTRATI | INFO


Lettera a Papa Francesco

Contro le avanguardie fanatiche bisogna reagire con forza e sapienza

di Redazione | 11 Febbraio 2014 ore 06:59

COMMENTA 0 |   | 

Padre Francesco, noi cattolici e laici crediamo che la chiesa cattolica non debba subire il ricatto delle avanguardie fanatizzate del mondo secolare sulla questione dell’infanzia. Gli stessi che inculcano l’ideologia dell’aborto come diritto e della manipolazione della vita umana dal concepimento alla fine gridano l’ipocrisia della protezione dell’infanzia da tribune falsamente universaliste e falsamente umanitarie. Gli stessi che predicano l’educazione all’antinatalismo dei preadolescenti e degli adolescenti, e fanno un idolo contemporaneo della contraccezione, del rifiuto della maternità e paternità e dell’eugenetica, ora pretendono di smantellare lo spazio pubblico e privato dell’educazione cristiana a colpi di leggi neogiacobine e di pronunciamenti solenni. Occorre reagire con pazienza, tenacia, sapienza e anche forza spirituale e morale. Occorre reagire sposando l’energia interiore della fede alla capacità di realismo razionale ancora contenuta nel meglio della cultura universale. Su queso terreno è possibile un dialogo fecondo con il mondo laico non fanatizzato e con le altre religioni.
Chiediamo alla vostra autorità, con umiltà e pieno convincimento di coscienza, di aiutarci a promuovere una controffensiva di preghiera, di azione pastorale, di idee.
Con rispetto,
 

Alain Besançon
Roger Scruton
Nicoletta Tiliacos
Giuliano Ferrara
Ilaria Occhini
Giancarlo Cesana
Assuntina Morresi
Roberto Volpi
Alessandro Gnocchi & Mario Palmaro

Per firmare: appellofrancesco@ilfoglio.it

© FOGLIO QUOTIDIANO


 | 

comments powered by Disqus