Di cosa ha bisogno la Juve per vincere la prossima Champions

Una metafora della vita

Di cosa ha bisogno la Juve per vincere la prossima Champions

Juventus vs Real Madrid - Finale Champions League 2016/2017 (LaPresse)

Cos’è il calcio? Una metafora della vita. Ripetiamolo, che fa bene al cervello: una metafora della vita. Perciò: che la Juventus abbia perso la Champions league, resta un fatto. Arroganza, sopravvalutazione, bullismo, eccessiva fiducia in se stessa. Si chiamerebbe, oggi, distacco dalla realtà. Una sorta di isolamento. E pazienza, ormai è andata. Ma come si fa a non capire che l’anno prossimo, se vorrà vincerla, dovrà tornare coi piedi per terra, dar via i signorini alla Dybala e mettere in campo, oltre ovviamente a un pugno dei suoi più esperti, qualcuno del Crotone, tre o quattro del Casale e in più, perché da quello non si prescinde proprio, il faro di centrocampo del Gallipoli?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    27 Giugno 2017 - 09:09

    Magnifico Andrea! Annoterei soltanto che al calcio come metafora della vita, anche in termini erotici, ha dedicato pagine splendidamente memorabili il grande Gianni Brera. Il quale amava ripetere esser l'Italia per sua natura squadra femmina, ovvero naturalmente votata ad evitare d'esser violata (o penetrata che dir si voglia) piuttosto che ad attaccare ( o penetrare). Al caro Andrea mi piace ricordare che Brera ci ha lasciato pure questa sublime osservazione : " Chi beve vino e lo conosce e apprezza e' come colui che udendo musica sente passare gli angeli, e li distingue". Non so se il centrocampista di Gallipoli cui si allude il vino lo beve, lo conosce ed apprezza. So solo che lo produce. E ad Andrea che spesso se la prende pure con Renato Brunetta posso anticipare che pure il capogruppo di Forza Italia mi ha confidato d'aver comprato delle vigne.

    Report

    Rispondi

Servizi