A che ora è ’sto congresso?

Si può essere renziani a buon diritto cercando un’obiettività maggiore

A che ora è ’sto congresso?

Foto di yoke75 via Flickr

E basta, su. Si può essere renziani a buon diritto cercando un’obiettività maggiore. Riconoscendo all’avversario comunque da sconfiggere, intendiamoci bene, e magari da schienare, meriti che nessuno dovrebbe negargli. La vita è un double face, spiegò Descartes, poi fecero tesoro alla Burberry’s. Prendete D’Arsani, o volendo Berlema. Appare evidente che hanno rotto il cazzo con ’sto congresso da tenere prima, anzi dopo, forse a marzo, meglio a giugno, che andrebbe fatto alle nove, ma apriamolo alle undici, e se qualcuno poi crolla, ok, che le undici siano, proclamano come l’autentica democrazia non possa esprimersi prima di mezzogiorno in punto. È la prima faccia della medaglia, però. L’altra, seconda solo a quella del Pensatore primo, annuncia al mondo un messaggio destinato a rimanere: orologiai di tutto il mondo, unitevi!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi