Paragone di Papa Francesco tra la Germania nazista e l'America di Trump

Bergoglio evocava Hitler come il falso salvatore di quel tempo, non a caso votato anch’egli dal suo popolo

Paragone di Papa Francesco tra la Germania nazista e l'America di Trump

Donald Trump (foto LaPresse)

Donald Trump stava giurando a Washington e Papa Francesco ricordava Hindenburg, la crisi tedesca del 1930, indicava quello del 1933 nazista come l’esempio più tipico dell’esito del populismo europeo, evocava Hitler come il falso salvatore di quel tempo (“un ragazzetto di nome Adolf Hitler diceva: io posso, io posso”), non a caso votato anch’egli dal suo popolo, per invitare infine a paragonare le paure della Germania di allora a quelle che negli Usa incoronano oggi Trump. E c’è ancora qualcuno che s’incazza se lo chiamiamo Papa Ciccio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • info

    24 Gennaio 2017 - 21:09

    come si dice si io posso in inglese? - yes we can, diceva un presidente ....

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    24 Gennaio 2017 - 14:02

    Trump Papa subito?

    Report

    Rispondi

  • Caterina

    Caterina

    24 Gennaio 2017 - 13:01

    Il papa è un monarca eletto da una oligarchia e resta in carico fino alla fine della sua vita. Direi che non abbia molto da insegnare in termini di democrazia.

    Report

    Rispondi

  • Nambikwara

    Nambikwara

    24 Gennaio 2017 - 12:12

    Il Signore, per chi crede, perdona tutti anche Ciccio: viveva dall'altra parte del mondo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi