Le incertezze della vita

Non sappiamo cosa ne sarà del clima, se Trump commercerà con l’Asia o con la tribù dei Piedi Neri, se l’Europa è il sogno che sta per realizzarsi o ci farà cucù, se l’Amor nostro l’ha poi venduto, ’sto Milan, o prenderà per il culo anche i cinesi

brunetta

Renato Brunetta (foto LaPresse)

Qualche incertezza, è tutta vita, senza esagerare, però. Non sappiamo cosa ne sarà del clima, se Trump commercerà con l’Asia o con la tribù dei Piedi Neri, se l’Europa è il sogno che sta per realizzarsi o ci farà cucù, se l’Amor nostro l’ha poi venduto, ’sto Milan, o prenderà per il culo anche i cinesi, non sappiamo se il Papa sia il cattolico migliore da duemila anni a questa parte o il post-cognato di Martin Lutero, se la mafia di Roma sia di buona stoffa, come a Palermo, o solo una ciofeca, non sappiamo come nasceranno i pargoli in futuro, quanto sia ancora sobrio Monti e a questo punto non sappiamo nemmeno più, quando leggiamo una cazzata, se l’ha scritta l’Economist o la moglie di Brunetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • fabriziocelliforli

    25 Novembre 2016 - 20:08

    Una delle poche certezze nella vita grama di un sub-working class come me è il conforto, l'oasi, il friggifriggi dell'intelletto che un Genio come Marcenaro provoca in me. E il naufragar m'è dolce in questo mare [(di mm..da) l'importante è saper nuotare..]

    Report

    Rispondi

Servizi