Che aria tira

Che aria tira

foto Mark Kao via Flickr

Avvisa dunque l’Oms che solo 8 persone su 100 possono inspirare a pieni polmoni, sapendo che l’aria che entra nel loro corpo è pulita. Gli altri, il 92 per cento degli abitanti del pianeta, sono costretti ad arrangiarsi con quello che c’è, vale a dire con un’aria che non risponde agli standard di sicurezza fissati dall’Organizzazione mondiale della sanità. Situazione disperante. E stia allegro chi riesce. Per quanto, nel dramma, una consolazione resti. L’Italia figura infatti tra i paesi dove si può inspirare meglio. Il privilegio è stato reso possibile grazie dalle massicce dosi di politica prodotte dal capogruppo Renato Brunetta: aria fresca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi