Almeno una scusa a Brunetta

Troppe no, ma almeno una scusa all’onorevole Renato Brunetta la dobbiamo. L’abbiamo indicato come l’uomo che meno ci prende con la politica, se si esclude Bersani.
Almeno una scusa a Brunetta

Renato Brunetta (foto LaPresse)

Troppe no, ma almeno una scusa all’onorevole Renato Brunetta la dobbiamo. L’abbiamo indicato come l’uomo che meno ci prende con la politica, se si esclude Bersani. E passi. Come il demagogo che più di tutti cavalca rabbie da rissa, escludendo Salvini, E ci sta. Come il professore che più degli gli altri si crede furbo a seguire il vento e l’andazzo dell’assemblea studentesca, sul genere dei Rodotà, diciamo. E mica è sbagliato. Ma addirittura come campione assoluto di sfacciataggine, l’abbiamo additato. Errore. C’eravamo dimenticati che esiste Andrea Riffeser.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi