Di nuovo così, en passant

Di nuovo così, en passant. Bernardo Provenzano muore, non a caso, nel giorno successivo alla strage del treno pugliese dove opera la Sacra Corona Unita, affratellata a Cosa Nostra: “Adesso chi s’è visto s’è visto”, commenta Roberto Saviano.
Di nuovo così, en passant

L'incidente ferroviario tra Andria e Corato (foto LaPresse)

Di nuovo così, en passant. Bernardo Provenzano muore, non a caso, nel giorno successivo alla strage del treno pugliese dove opera la Sacra Corona Unita, affratellata a Cosa Nostra: “Adesso chi s’è visto s’è visto”, commenta Roberto Saviano. Ci vuole una legge, spiega Massimo D’Alema, dove una sola Camera voti la fiducia al governo e che abbassi il numero dei parlamentari. Per questo, aggiunge, bisogna votare no alla legge dove una sola Camera vota la fiducia al governo e che abbassa il numero dei parlamentari. Virginia Raggi, perseguita dall’immancabile procura, invita in Campidoglio l’artista d’avanguardia Maurizio Cattelan per essere ritratta in forma di manetta. Clamorosa ricerca della Società di psicanalisi rivela diffusa frustrazione dei grossisti romani di frutta e verdura per loro inaudita esclusione da Mafia capitale. “Io sono una trans”, fa sapere Alba Parietti, “e allora?”. E allora niente, risponde Stefano Bonaga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi