Le conseguenze di pisciare in pubblico

E’ una piccola storia quella del professor Stefano Rho, un episodio minore. Amato dai suoi studenti, licenziato dalla scuola per aver fatto la pipì in un cespuglio.

E’ una piccola storia quella del professor Stefano Rho, un episodio minore. Amato dai suoi studenti, licenziato dalla scuola per aver fatto la pipì in un cespuglio, gli è stato restituito ieri il posto di lavoro. Ce ne dovremmo tutti compiacere, e tutti ce ne rallegriamo, infatti, ma un’amarezza al fondo resta. Non vogliamo tacerla, perché è emblematica di uno strano modo di concepire la vita. Un bravo professore di scuola media piscia per una volta in un cespuglio e rischia il posto di lavoro. Zagrebelsky e Rodotà, che è vero che non contano più un cazzo, ma pisciano a spruzzo dalla nascita, tirate voi le conclusioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi